Tra Millionaire e Tata, l'India cerca la sua strada

Gateway of India, Mumbai, by RhaessnerNon sarà semplice proprio come non lo è stato per Jamal Malik - l’orfano degli slum di Mumbai del film di Danny Boyle -  arrivare alla finale di “Chi vuol esser milionario” e vincere 20 milioni di rupie, ma la crescita economica dell'India potrebbe riprendere più velocemente rispetto al resto del mondo, anche se è difficile pronosticare quando. A fare previsioni, alla soglia delle nuove elezioni politiche, è il governatore della Reserve Bank of India, Duvvuri Subbarao.

Internet: agli Italiani piace mobile

CellulareNon c’è crisi che possa fermare il desiderio di comunicare, soprattutto a distanza: il cellulare si conferma per l’ennesima volta il più amato dagli italiani, ma non solo. Al contrario, la crisi potrebbe rafforzare questo desiderio. Secondo un’indagine effettuata dalla DG Information Society e Media della Commissione Europea, guidata da Viviane Reding, gli italiani sono in testa per l’uso del telefonino rispetto agli altri 26 paesi membri.

Il futuro del fotovoltaico nelle nuove celle solari

Credit © European Communities, 2009Dal romanticismo alle nanotecnologie: è partito da Jena, in Turingia - patria di Novalis  e dello Sturm un Drang – il nuovo piano finanziato dall’Unione Europea per lo sviluppo delle nanotecnologie finalizzate alla creazione di celle solari potenti ed innovative. S'intitola ROD-SOL il progetto della durata di 36 mesi, dotato di un budget di 4 milioni di euro. Di questo plafond, ben 2,9 milioni confluiscono dal Settimo Programma Quadro 7° PQ, il programma di ricerca comunitario per il periodo dal 2007 al 2013.

La Formazione Continua delle imprese

FormazioneIl tema del capitale umano è ormai entrato stabilmente nel dibattito politico europeo e internazionale ponendo la formazione come uno dei principali fattori di sviluppo economico e sociale. L’apprendimento permanente viene infatti definito negli orientamenti comunitari, quale elemento chiave per lo sviluppo e la promozione di una manodopera qualificata, formata ed adattabile.

Euro 2012: workshop per il settore alberghiero a Kiev-Ucraina

KievAziende italiane e grandi eventi sportivi internazionali. È questo il binomio vincente individuato dall’ICE nell’ideazione del progetto Italy for Sport che nasce, nell’autunno 2007, con l’obiettivo di promuovere le aziende italiane in riferimento alle numerose opportunità di business che ruotano intorno ai grandi eventi internazionali dello sport (olimpiadi invernali e estive, campionati mondiali o europei di calcio). In questo contesto gli Europei di calcio del 2012, ospitati da Ucraina e Polonia, rappresentano senza dubbio uno degli eventi alle porte che più si prestano all’intervento mediatore di questa iniziativa dell’ICE.

Adesioni entro il 15 marzo per la Fiera Eletrica a San Paolo-Brasile

Credit © European Communities, 2009Prorogati al 15 marzo 2009 i termini per le adesioni alla Fiera FIEE ELETRICA 2009, la Fiera Internazionale dell'Industria Elettrica, Energia e Automazione, che si terrà a San Paolo (Brasile), dall'1 al 5 giugno 2009. Organizzata dall’ufficio ICE di San Paolo, la manifestazione rientra nel quadro della politica di promozione del prodotto italiano all’estero decisa dal Ministero dello Sviluppo Economico e ammette alla partecipazione aziende italiane, regolarmente registrate presso le Camere di Commercio, e da organismi italiani (federazioni, associazioni, enti pubblici e privati e consorzi).

Agire contro i cambiamenti climatici: il progetto del Formez su clima ed energia

Energia eolicaNella “road map” che condurrà i grandi della Terra, nel dicembre 2009, all’attesa conferenza Onu di Copenhagen sui cambiamenti climatici, le Regioni italiane sono chiamate a fare la loro parte nella diffusione dei principi di sostenibilità ambientale e nel tentativo di uniformare le singole politiche ambientali rispetto alle priorità nazionali ed europee. Ad accompagnare le Regioni e le Autonomie locali in una direzione sempre più “ecologica” è un nuovo progetto del Formez e del Ministero dell’Ambiente.

Giordania, Fiera di Amman: iscrizione entro il 7 marzo

Sede IceLe imprese che intendono partecipare alla Fiera Project Near East 2009 di Amman hanno tempo fino al 7 marzo per inviare la propria candidatura all’ICE. Le atmosfere mediorientali di questa affascinante città, in cui Ridley Scott ha ambientato il suo ultimo film di  spionaggio con la celebrity Leonardo Di Caprio, faranno da cornice all’evento fieristico che si svolgerà dal 4 al 7 maggio 2009 in Giordania, presso l’Exhibition Park di Amman.

Brevetti: Patiris, la banca dati delle universita' italiane

AntenneUn focus sui brevetti rilasciati alle istituzioni di ricerca pubblica italiane: tutto questo è Patiris, il nuovo osservatorio permanente sulla brevettazione delle università e dei centri di ricerca pubblici in Italia, sviluppato dal Dipartimento di Scienze Aziendali dell' Università di Bologna in collaborazione con UIBM (Ufficio Italiano Brevetti e Marchi) del ministero dello Sviluppo Economico. I brevetti sono un elemento chiave per proteggere l’innovazione nella maggior parte dei settori ad alta intensità tecnologica come la chimica, le biotecnologie, la farmaceutica e molti campi dell'elettronica.

Parte dall'Etiopia il Mal d'Africa delle Pmi

AfricaLa parola d’ordine del nuovo Piano Africa è “diversificazione delle attività”. Nel Continente Nero il sottosegretario allo Sviluppo Economico con delega al Commercio Estero, Adolfo Urso, intende operare con il supporto della Farnesina  secondo una logica di “sviluppo condiviso”. L’obiettivo è quello di creare o innovare quelle infrastrutture necessarie per l’interscambio delle risorse naturali, culturali, imprenditoriali, tecnologiche ed energetiche dei Paesi interessati al progetto.

Fatturazione elettronica: le Pmi danno il benvenuto all'iniziativa della Commissione

Commissione Europea by Alessandra FloraLe piccole imprese accolgono favorevolmente la proposta della Commissione europea di destinare una tassa alla realizzazione della fatturazione elettronica (e-invoicing), già sostenuta a suo tempo dall’esecutivo Ue, che prevedeva in tal modo un risparmio per le società di 18 miliardi di euro all’anno. La nuova legislazione - che deve ancora ottenere l'approvazione dei ministri delle finanze dei paesi delll’Ue - mira a eliminare le attuali barriere burocratiche riguardanti la fatturazione elettronica, alcune differenze di contenuto delle fatture stesse ma anche a indirizzare le aziende alla loro conservazione.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.