Start-up Europe Manifesto: le proposte degli imprenditori hi-tech

Internet - foto di hi-tech.mail.ruI leader di alcune delle imprese web dell'Ue di maggior successo hanno presentato al presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy il loro Start-up Europe Manifesto per stimolare l'innovazione e l'economia digitale.

Il Manifesto è stato redatto dai nove membri dello Start-up Leaders Club, un gruppo indipendente di imprenditori hi-tech che è stato sollecitato dalla vicepresidente della Commissione europea responsabile per l'Agenda digitale Neelie Kroes a presentare delle proposte per favorire la presenza di imprese tecnologiche in Europa.

Il testo contiene 22 raccomandazioni rivolte alla Commissione europea, agli Stati membri e alle imprese dell'Unione per migliorare le competenze, l'accesso al capitale e la protezione dei dati nell'Ue. Alle aziende e ai governi si chiede, ad esempio, di incoraggiare gli studenti universitari ad avviare un business prima di aver conseguito la laurea, mentre alla Commissione europea gli imprenditori suggeriscono di proporre un visto paneuropeo per le start-up.

Il Manifesto era stato anticipato durante lo Start-up Europe Forum di Londra a settembre e ha raccolto in sei settimane più di 5mila adesioni, oltre al supporto della Kroes, che ha dichiarato: “Abbiamo bisogno di dare voce agli imprenditori europei. Spero che tutti i leader europei prenderanno i loro suggerimenti a cuore in modo da cambiare mentalità circa start-up e leadership globale".

Links


Start-up Europe Manifesto

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.