Calcolo alte prestazioni – consultazione Ue su strumento finanziario EuroHPC

Calcolo alte prestazioniAperta fino al 5 settembre la consultazione Ue sul nuovo strumento finanziario per il calcolo ad alte prestazioni (HPC).

Horizon 2020 - nel 2018 gara per sistemi di supercalcolo

Mercato unico digitale - proposte Ue per innovare industria 

La Commissione Ue ha lanciato una consultazione pubblica per definire il nuovo strumento finanziario europeo dedicato al calcolo ad alte prestazioni (High Performance Computing), denominato EuroHPC.

EuroHPC, finanziamenti per calcolo ad alte prestazioni

Annunciata dalla Commissione Ue in occasione della revisione intermedia della strategia per il mercato unico digitale e nell’ambito dell’European Cloud Initiative, l'iniziativa EuroHPC intende supportare gli investimenti nel campo del calcolo ad alte prestazioni.

In occasione del Digital day di Roma del 23 marzo scorso, sette Stati membri (Francia, Germania, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Portogallo e Spagna) hanno firmato una dichiarazione a sostegno della prossima generazione di infrastrutture di calcolo e di dati, poi siglata anche da Belgio e Slovenia.

L'obiettivo è sviluppare un'infrastruttura di calcolo ad alte prestazioni capace di almeno 1.018 calcoli al secondo, che supporterà anche il Cloud europeo per la scienza, offrendo a 1,7 milioni di ricercatori e a 70 milioni di professionisti della scienza e della tecnologia in Europa un ambiente virtuale in cui immagazzinare, condividere e riutilizzare i dati.

Entro la fine dell'anno i Paesi firmatari prepareranno una roadmap per realizzare l'infrastruttura di calcolo ad alte prestazioni.

In questo contesto la Commissione Ue intende costituire un meccanismo per il finanziamento di una rete paneuropea di infrastrutture di calcolo ad alte prestazioni.

Lo strumento finanziario EuroHPC, che dovrebbe essere definito nel 2018 e diventare operativo nel 2019, consentirà di combinare sia fondi pubblici che privati, favorendo un miglior coordinamento a livello europeo nel settore dell'High Performance Computing.

Consultazione pubblica su EuroHCP

Attraverso la consultazione pubblica il Collegio dei commissari intende raccogliere pareri e opinioni che saranno presi in considerazione per lo sviluppo di EuroHPC.

La consultazione è rivolta principalmente a stakeholder, rappresentanti del settore privato, del mondo accademico e delle istituzioni pubbliche, che potranno partecipare rispondendo ad un questionario online entro il 5 settembre 2017.

I partecipanti sono invitati ad esprimersi su una serie di argomenti, tra cui gli ostacoli allo sviluppo del calcolo ad alte prestazioni in Europa, il valore aggiunto di un’azione coordinata a livello europeo, i principali obiettivi di EuroHPC e la sua definizione in termini di tempo, ruoli e responsabilità.

> Consultazione pubblica

            

             

                   

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.