Politica Coesione - consultazione su cooperazione marittima post 2020

Cooperazione marittimaAperta fino al 20 gennaio la consultazione pubblica sul futuro della cooperazione transfrontaliera marittima.

Italia-Francia Marittimo: terzo bando cooperazione transfrontaliera

L'Autorità di Gestione del programma di cooperazione Italia-Francia Marittimo 2014-2020 ha lanciato una consultazione online sul futuro della cooperazione transfrontaliera marittima, a cui potranno partecipare tutti gli attori coinvolti nel programma e i cittadini interessati.

Programma Italia-Francia Marittimo 2014-2020

Il Programma, dotato di un budget di oltre 199,6 milioni di euro, è strutturato su 4 assi:

  • Asse 1 - Promozione della competitività delle imprese nelle filiere transfrontaliere,
  • Asse 2 - Protezione e valorizzazione delle risorse naturali e culturali e gestione dei rischi,
  • Asse 3 - Miglioramento della connessione dei territori e della sostenibilità delle attività portuali,
  • Asse 4 - Aumento delle opportunità di lavoro sostenibile e di qualità e di inserimento attraverso l’attività economica.

Il territorio interessato dal Programma coinvolge diverse Regioni e Province dell’Italia e della Francia:

per l’Italia:

  • Sardegna: Sassari, Nuoro, Cagliari, Oristano, Olbia-Tempio, Ogliastra, Medio-Campidano, Carbonia-Iglesias;
  • Toscana: Massa-Carrara, Lucca, Pisa, Livorno, Grosseto;
  • Liguria: Genova, Imperia, La Spezia, Savona.

per la Francia:

  • Corsica: Corse du Sud, Haute-Corse;
  • Provenza-Alpi-Costa Azzurra: Alpes-Maritimes, Var.

> Cooperazione territoriale europea - De Vincenti, no a taglio Politica Coesione

Consultazione sul futuro della cooperazione transfrontaliera marittima

La consultazione sul futuro della cooperazione transfrontaliera marittima intende dare seguito alla riflessione lanciata lo scorso novembre dal programma di cooperazione Italia-Francia Marittimo 2014-2020 sul periodo di programmazione post 2020, in vista della proposta del nuovo Quadro finanziario pluriennale (QFP) che la Commissione Ue presenterà a maggio.

L'obiettivo è raccogliere suggerimenti e riflessioni sul tema, con particolare attenzione agli ostacoli e alle possibili soluzioni per migliorare la cooperazione marittima transfrontaliera in Europa. I soggetti interessati possono aderire alla consultazione rispondendo ad un questionario online entro il 20 gennaio 2018.

I contributi raccolti confluiranno in un documento da trasmettere alla Commissione europea, quale posizione del programma sulla cooperazione transfrontaliera marittima nell'ambito della nuova politica di coesione post 2020.

> Consultazione

Photo by Nestosjp on Foter.com / CC BY

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.