Dalla BCE all’Africa Finance Corporation: e’ tempo di green bond

Green bond - Foto di ADD da Pixabay Mentre la BCE ha annunciato l'ammissione, da gennaio, di obbligazioni societarie con cedole legate alla sostenibilità ambientale tra i titoli che accetterà come collaterali per erogare rifinanziamenti alle banche, l’Africa Finance Corporation ha emesso i primi green bond sovranazionali in franchi svizzeri.

Terna: green bond da 500 milioni di euro

La svolta green della BCE

La prima notizia viene da Francoforte: la Banca centrale europea ha infatti annunciato che i “green bond” saranno ammissibili anche nei vari programmi di acquisti che l'istituzione conduce allo scopo di rafforzare il carattere espansivo della sua politica monetaria. 

L’annuncio arriva in risposta alla promessa fatta dalla presidente Christine Lagarde di impegnare maggiormente l’istituto di Francoforte nel sostegno all’economia e alla finanza sostenibile. 

Per essere considerate ammissibili dalla BCE le obbligazioni “verdi” devono essere legate a un obiettivo di performance relativo a uno o più dei target ambientali fissati nel regolamento europeo sulla tassonomia e/o a uno o più degli obiettivi Onu di sviluppo sostenibile sul cambiamento climatico o il degrado ambientale.

Questo, ha fatto notare l'istituto di Francoforte, estende ulteriormente l'universo degli asset negoziabili ammissibili per l'Eurosistema e segnala il sostegno della BCE all'innovazione nell'area della sostenibilità finanziaria. 

Green bond in franchi svizzeri, prima emissione in Africa

L’Africa Finance Corporation è il primo ente sovranazionale africano e dell’Europa orientale a collocare sul mercato obbligazioni con finalità legate ai temi della sostenibilità ambientale in franchi svizzeri.

Il bond è stato emesso per 150 milioni e rientra nel programma Global Medium-Term Note da 5 miliardi di dollari. Ha scadenza di 5 anni e offre cedola annuale dell’1,205%. Sarà negoziato sul SIX Swiss Exchange. Il tasso d’interesse può apparire basso, ma si consideri che la Svizzera sulla medesima scadenza offre circa il -0,75%. 

I proventi netti dell’operazione saranno destinati al finanziamento di progetti ambientali. 

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.