Dagli USA, un sistema di conduzione elettrica piu' efficiente e verde

Electric wiring - foto di KriplozoikI ricercatori della Rice University (Houston, Texas) sono riusciti a realizzare cavi elettrici costituiti da nanotubi di carbonio in grado di trasportare lo stesso quantitativo di energia dei tradizionali fili di rame. La nuova tecnologia è un decisivo passo in avanti nell’utilizzo delle rinnovabili, da un lato, e nello sviluppo dell’efficienza energetica, dall’altro.

La realizzazione di impianti elettrici di questo tipo rappresenta un traguardo che gli scienziati delle nanotecnologie hanno tentato di raggiungere per circa trent’anni. I nanotubi di carbonio individuali, infatti, sono meccanicamente resistenti e dotati di un grado di conduzione maggiore di quello del rame. Tuttavia, tali proprietà tendono a disperdersi quando gli elementi sono collocati in strutture più grandi.

I ricercatori della Rice university, guidati da Pulickel Ajayan e Enrique Barrera, sono finalmente riusciti ad ottenere cavi elettrici resistenti ma, al tempo stesso, abbastanza flessibili da essere uniti tra loro e modellati, e in grado di trasportare la stessa quantità di ampere dei fili di rame ma con un sesto del peso.

La scoperta è stata accolta con grande entusiasmo nel mondo della ricerca. Come sottolineato da Ray Baughman, direttore del NanoTech Institute e professore all’University of Texas di Dallas, l’esiguità di peso dei cavi servirà a rendere più leggeri aerei e automobili e, di conseguenza, ad aumentare la loro efficienza. Inoltre, l’utilizzo dei nanotubi di carbonio renderà più pratico e efficace il trasporto di energia rinnovabile all’interno dei circuiti elettrici.

Warrant Group    Igea Banca  Cespim    Euradia  Tecla Studio Gallo

Metro  Edotto   innovazione2 AteneoWeb  Rinnovabili  TechEconomy   Professionisti

Unicom Ati  Anes  Cdo Roma e Lazio   ANA Lazio  PickCenter    Alpha Network    IAI   MET

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.