Incubatori – pochi investimenti in startup, e solo da privati

Incubatori - Photo credit: Mindaugas DanysSi trovano soprattutto nel Nord Italia, hanno natura privata e supportano startup con un significativo impatto sociale. Ma gli investimenti latitano e quelli pubblici sono del tutto assenti.

Startup – mentre Parigi tenta la scalata, l'Italia resta indietro

Imprenditori italiani e tedeschi difendono Politica Coesione

Parlamento europeoConfindustria e la sua omologa tedesca BDI presentano in un incontro al Parlamento europeo, a Bruxelles, la loro visione sul futuro della Politica di Coesione nel Quadro finanziario pluriennale post 2020.

Politica Coesione: De Vincenti presenta la posizione italiana

Politica Coesione: De Vincenti presenta la posizione italiana

Claudio De VincentiRisorse, obiettivi, governance. La politica di Coesione post 2020 secondo il position paper italiano illustrato presso il Comitato europeo delle Regioni, a Bruxelles, dal ministro Claudio De Vincenti.

Politica di Coesione post 2020: le priorita' della Commissione UE

Startup – mentre Parigi tenta la scalata, l'Italia resta indietro

Investimenti startup - Photo credit: Nazir AminMentre il ministro delle Finanze francese annuncia la nascita di un fondo da 13 miliardi per startup e innovazione, in Italia gli investimenti calano. E gli incentivi non sembrano dare i risultati sperati.

Startup – ShargeMe, lo sharing per ricaricare le auto elettriche

Startup – ShargeMe, lo sharing per ricaricare le auto elettriche

ShargeMe - foto pagina Facebook ShargeMeUna startup che promette di rivoluzionare il mondo delle auto elettriche, che al CES di Las Vegas ha fatto il pieno di apprezzamenti, e richieste di investimento. Qualche domanda a Marin Krosi, cofounder di ShargeMe.

AngelList – la community di riferimento per startup e investitori

Mappa dei Rischi SACE - scenario in ripresa ma non privo di insidie

Mappa rischi SACENonostante un quadro di crescita globalmente condivisa, che si riflette positivamente su export e investimenti, SACE invita le imprese italiane a non sottovalutare i fattori di rischio di una situazione apparentemente favorevole ma potenzialmente fragile.

Edilizia - guida alle imprese che vogliono approdare sui mercati esteri

Elezioni - ASviS ai partiti, inserite sviluppo sostenibile nei programmi

Sviluppo sostenibile - Photo credit: Esplora Crea Invia Foto, persone o gruppi Carica Accedi Registrati Global Festival of Action for Sustainable DevelopmentL’Alleanza italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) lancia un appello ai movimenti politici: 10 punti da mettere in programma per garantire che la prossima legislatura guardi al futuro e metta l’Italia sul sentiero della sostenibilità.

Sviluppo sostenibile – stakeholder indicano le priorita' UE

Auto elettriche – in Italia si attende lo sblocco degli incentivi

Auto elettricheMentre fioccano gli annunci di investimenti milionari nell'auto elettrica, l'Italia attende ancora il possibile sblocco degli incentivi, che il Governo aveva annunciato a ottobre.

Auto elettriche – incentivi determinanti, ma l'Italia e' in ritardo

Startup – cresce il numero delle imprese costituite online

Startup - Photo credit: Foter.com / CC0Aggiornato il 23 gennaio 2018 Supera quota 1000 il numero delle startup costituite online, senza notaio. Nel 2017, 4 imprese innovative su 10 fondate hanno optato per la modalità di costituzione digitale.

Startup – che impatto hanno sull'ecosistema italiano dell'innovazione

Fintech – Bruxelles vuole imporsi sul mercato e pensa a licenza UE

Fintech - Valdis Dombrovskis - © European Union , 2017/Source: EC - Audiovisual Service/Photo: Lukasz KobusPer recuperare il ritardo accumulato nei confronti dei mercati più forti, come Stati Uniti e Asia, Bruxelles sta pensando a licenze UE per le aziende Fintech. Ma la strada è ancora lunga, come dimostra anche la situazione italiana.

Fintech – ecco le startup selezionate per l'acceleratore Magic Wand

Riduzione dazi - report UE sui benefici per i Paesi in via di sviluppo

Taglio dazi doganali in PVSUna relazione congiunta di Commissione UE e Servizio europeo per l'azione esterna mostra come i regimi di riduzione dei dazi dell'Unione europea abbiano avuto ricadute positive sull'economia dei Paesi in via di sviluppo.

UE - verso relazioni piu' forti con Africa, Caraibi e Pacifico

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.