Internazionalizzazione - Rapporto ICE, vola export Made in italy

Export - Photo credit: tvdflickr via Foter.com / CC BYItalia al 9° posto tra gli esportatori mondiali e al 13° per attrattività di investimenti diretti esteri.

Balcani occidentali - opportunita' per imprese italiane

Italia-Cina: Innovation Week, guida per partecipare a edizione 2017

Presentato il 13 luglio a Milano alla presenza del direttore generale per la promozione del Sistema Paese del Ministero degli Affari Esteri Vincenzo De Luca, del presidente dell’ICE - Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane Michele Scannavini e del presidente dell'Istat Giorgio Alleva, il Rapporto ICE 2016-2017 dal titolo “L’Italia nell’economia internazionale” mostra dati italiani sull'export e l'internazionalizzazione che, per i primi mesi del 2017, il ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda ha definito "clamorosamente positivi".

SIMEST: Finanziamenti agevolati per l'internazionalizzazione

Secondo il Rapporto dell'Agenzia, infatti, nel periodo gennaio-aprile 2017 le esportazioni italiane sono aumentate del 6,6%, in linea con il trend positivo del 2016 e a riprova della "maggiore attrattività dell'Italia per gli investitori esteri".

Performance italiana 2016

Relativamente alle performance italiane del 2016, invece, tra i risultati principali emersi dallo studio dell'ICE, spiccano:

  • il 9° posto nella classifica degli esportatori mondiali, con vendite all'estero per 462 miliardi di dollari,
  • il 6° posto nella graduatoria dei saldi attivi commerciali, con un saldo di 57 miliardi di dollari,
  • il 13° posto per afflussi di investimenti diretti esteri (IDE) con capitali stranieri in entrata per 29 miliardi di dollari (in crescita del 50% rispetto al 2015)
  • un volume di 215.708 aziende esportatrici, in crescita di 10mila unità rispetto al 2010,
  • un record storico per la spesa promozionale da parte dell'Agenzia ICE, con oltre 134 milioni di euro distribuiti su 800 iniziative che hanno permesso di assistere 17mila imprese italiane.

Global Outlook - Italia, trend positivi per export e investimenti esteri

Maggiori sfide future

Secondo gli analisti dell'Agenzia ICE, rimangono di fronte all'Italia alcune sfide importanti per il prossimo biennio. Tra le altre:

  • l'ampliamento della quota di mercato in aree e Paesi del mondo ad alto potenziale, come la Cina e l'ASEAN (l'Associazione dei Paesi del Sud-est asiatico)
  • il sostegno al commercio digitale internazionale attraverso azioni formative, accordi con marketplace globali e con "e-tailer internazionali e locali",
  • un piano strategico di comunicazione specificatamente dedicato al Made in Italy.

Export - SACE: trend, settori e Paesi promettenti

Photo credit: tvdflickr via Foter.com / CC BY

            

             

                   

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.