Ricerca - valutazione impatto finanziamenti UE, serve approccio strutturato

Ricerca UeCome valutare l’impatto economico dei progetti Ue di ricerca? Una riflessione sui metodi adottati per il 7PQ.

ERC - work programme 2018, sovvenzioni per ricercatori d'eccellenza

Horizon 2020 - nel 2018 gara per sistemi di supercalcolo

Nel documento ‘Innovation support strategies for enhancing business competitiveness in the European Union. Programmes, objectives and economic impacts’, a cura di Francesco Bellini (Eurokleis Srl) e Fabrizio D’Ascenzo (Università La Sapienza di Roma), viene analizzato il modo in cui è stato valutato l’impatto economico dei progetti cofinanziati dal Settimo programma quadro per la ricerca e lo sviluppo tecnologico (7PQ).

7PQ, Settimo programma quadro

Nell’ambito del 7PQ - dotato di un budget di 55 miliardi di euro per il periodo 2007-2013, pari al 3% della spesa europea per attività di ricerca e sviluppo - sono state presentate oltre 139mila proposte progettuali, di cui 25mila hanno ricevuto il supporto economico dell’Ue, per un tasso di successo pari al 17,9%.

Tra le 29mila organizzazioni che hanno partecipato al programma il gruppo più ampio è costituito dalle università, cui è stato assegnato il 44% delle risorse 7PQ, seguito da organizzazioni di ricerca (27%), grandi imprese (11%), PMI (13%), settore pubblico (3%) e organizzazioni della società civile (2%).

Sebbene per il programma sia stata investita solo una piccola quota delle spesa Ue per la ricerca e l’innovazione, la Commissione europea ha stimato ricadute consistenti a livello economico nel breve e nel lungo termine.

Secondo le valutazioni della Commissione Ue ogni euro speso del 7PQ ha generato più di 11 euro - grazie a innovazioni, nuove tecnologie e prodotti -  e 130mila posti di lavoro nel campo della ricerca e dello sviluppo per un periodo temporale di 10 anni, insieme ad altri 160mila lavori ‘indiretti’ per un periodo di 25 anni.

Tuttavia a partire dall’analisi di tre progetti ICT finanziati dal 7PQ gli autori hanno constatato delle discrepanze in merito all’impatto economico degli interventi analizzati e alle stime della Commissione Ue.

Impatto economico finanziamenti UE, stime a confronto

I tre progetti analizzati sono:

  • SEQUOIA, che ha permesso di valutare 30 progetti cofinanziati dal 7PQ nei settori Internet of Services (IoS) e Software as a Service (SaaS);
  • MAXICULTURE, con il quale sono stati analizzati 19 progetti nel campo delle tecnologie digitali applicate in ambito creativo e culturale;
  • IA4SI, per l’analisi di 11 progetti sull’innovazione sociale digitale.

Dalla valutazione dell’impatto economico dei tre progetti emerge un divario consistente in merito agli indicatori utilizzati per calcolare i posti di lavoro diretti e indiretti generati dai progetti. In base ai dati raccolti per i tre progetti, infatti, gli indicatori sono inferiori rispetto alle stime fatte dalla Commissione Ue.

Guardando al progetto SEQUOIA, ad esempio, l’indicatore per i posti di lavoro diretti è 13,48 e 7,67 per i posti indiretti, mentre le stime della Commissione Ue sono più elevate: 25,71 per i posti diretti e 80 per quelli indiretti.

Gli autori ritengono pertanto che sia necessario adottare un approccio strutturato nel processo di valutazione e di raccolta dei dati, al fine di avere standard di misurazione adeguati per la valutazione dei programmi Ue dedicati alla ricerca e all’innovazione.

Progetto IA4SI sull’innovazione sociale

Tra i progetti analizzati nel paper c’è IA4SI, che vede tra i partner due aziende italiane, T6 Ecosystems Srl ed Eurokleis Srl.

Scopo del progetto è sviluppare una metodologia strutturata in grado di valutare i potenziali impatti socio-politici, economici e ambientali delle iniziative relative all’innovazione sociale al fine di mappare le caratteristiche chiave che ne determinano una maggiore diffusione.

IA4SI supporta ed offre opportunità per conoscere lo scambio e lo sviluppo delle conoscenze acquisite nei progetti europei finanziati nel dominio dell’iniziativa Collective Awareness Platforms for Sustainability and Social Innovation.

Il progetto, coordinato dal Belgio, ha ricevuto nell'ambito del 7PQ un contributo Ue di 720mila euro.

> "Innovation support strategies for enhancing business competitiveness in the European Union. Programmes, objectives and economic impacts"

            

             

                   

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.