Industria 4.0 - crescono i brevetti su nuove tecnologie

Tecnologia 4.0In aumento i brevetti sulle tecnologie 4.0. Lo rivelano i dati dell’Ufficio brevetti europeo (EPO), che ha condotto un'analisi sulle invenzioni alla base della trasformazione digitale dei sistemi produttivi.

Brevetti - guida per cercare nei principali database

L’European Patent Office (EPO) ha realizzato un report sui brevetti e la quarta rivoluzione industriale, con l’obiettivo di analizzare l’evoluzione in corso delle tecnologie 4.0.

EUIPO: come tutelare la proprieta' intellettuale

Report EPO 2017, tre categorie di invenzioni 4.0

L’analisi prende in considerazione oltre 48mila domande di brevetto presentate all’EPO fino alla fine del 2016, classificando le invenzioni 4.0 in tre categorie:

  1. Core technologies (hardware, software e connettività),
  2. Enabling technologies (sistemi 3D, intelligenza artificiale, interfaccia utente, ecc),
  3. Application domains (casa, impresa, veicoli, manifatturiero, ecc).

Nella prima categoria rientrano le innovazioni che consentono di trasformare un oggetto in un dispositivo intelligente connesso tramite Internet. La seconda categoria, invece, è dedicata alle tecnologie abilitanti che sono complementari alle 'core technologies', ossia ai dispositivi connessi alla rete.

La terza categoria, infine, individua gli ambiti di applicazione delle tecnologie 4.0, dall'uso personale - ad esempio i dispositivi digitali che permettono di monitorare il proprio stato di salute - all'applicazione industriale, come nel caso delle fabbriche intelligenti.

Brevetti: domande internazionali online con il sistema ePCT

Brevetti 4.0, i trend degli ultimi anni

In base al report, i brevetti sulle tecnologie 4.0 hanno iniziato ad aumentare dalla metà degli anni '90, con un picco nell’ultimo triennio, pari ad un tasso di crescita del 54%.

Guardando alle tipologie di invenzioni brevettate, la maggior parte dei brevetti riguardano nuovi ambiti di applicazione e innovazioni legate alle 'core technologies'. Tuttavia sono le tecnologie abilitanti ad essere cresciute più rapidamente.

Nel 2016 Europa, Stati Uniti e Cina sono stati i principali centri dell’innovazione 4.0; da tenere d’occhio sono soprattutto le invenzioni provenienti dalla Cina, ma anche dalla Corea del Sud, dove il numero dei brevetti registrati è cresciuto in breve tempo.

In Europa sono Germania e Francia a dominare lo scenario dei brevetti; la Germania si è affermata nel campo dei veicoli, delle infrastrutture e del manifatturiero, mentre la Francia si è distinta nello sviluppo di tecnologie abilitanti, come intelligenza artificiale, sicurezza e sistemi 3D.

Dall'analisi dell'EPO emerge anche che circa la metà delle domande di brevetto presentate all’EPO tra il 2011 e il 2016 proviene da 25 aziende, con Samsung, LG e Sony in testa.

> Patents and the Fourth Industrial Revolution

Photo on Foter.com

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.