Italia 2020: Programma di azioni per l'inclusione delle donne nel mercato del lavoro

Programma di azioni per l’inclusione delle donne nel mercato del lavoroIl Piano di azione per l’inclusione delle donne nel mercato del lavoro, elaborato dai Ministri per le Pari Opportunità e della Salute e delle Politiche Sociali, delinea le linee di azione comuni ai due Ministeri per la conciliazione dei tempi di lavoro con i tempi dedicati alla cura della famiglia e per la promozione delle pari opportunità nell'accesso al lavoro.

Italia 2020: Piano di azione per l'occupabilità dei giovani

Piano di azione per l'occupabilità dei giovani Il Piano di azione per l'occupabilità dei giovani attraverso l'integrazione tra apprendimento e lavoro, elaborato dai Ministri del Lavoro e dell’Istruzione, delinea le linee di azione comuni ai due Ministeri per costruire un rapporto nuovo e più integrato tra sistema formativo e mondo del lavoro, al fine di realizzare la piena occupabilità dei giovani.

Piano d'Azione per il raggiungimento degli obiettivi di servizio del settore istruzione

QSN 2007-2013Il Piano di Azione, previsto dal meccanismo degli Obiettivi di servizio per tutte le Amministrazioni che concorrono al premio, offre un quadro generale degli interventi ordinari e di quelli addizionali che il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca intende realizzare per garantire il conseguimento degli obiettivi di servizio.

PON Ricerca e Competitivita' 2007-2013: via al Protocollo d'intesa MIUR - Regioni

Ministro GelminiIl piano di interventi in materia di ricerca e sviluppo da realizzare nel prossimo triennio in Campania, Calabria, Puglia e Sicilia, nell'ambito del Programma Operativo Nazionale Ricerca e Competitività 2007-2013, ha mosso ieri i primi passi con la firma del Protocollo di Intesa tra MIUR ed i rappresentanti delle Regioni, con cui si avvia una cooperazione istituzionale finalizzata alla programmazione e attuazione degli interventi.

Reindustrializzazione e rilancio delle aree industriali

La legge 181/89 è uno strumento agevolativo per le imprese che finanzia la reindustrializzazione e il rilancio delle aree industriali colpite da crisi di settore. I fondi sono gestiti dall'Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo Sviluppo d’impresa Spa (già Sviluppo Italia), che ha l'incarico di valutare i progetti ed erogare le agevolazioni.

MSE: approvato il Piano triennale per la ricerca energetica 2009-2011

EnergiaIl Ministero dello Sviluppo economico ha varato il nuovo Piano triennale 2009-2011 per la ricerca nel settore dell’energia per 210 milioni di euro destinati a enti di ricerca e università. Nei giorni scorsi è stato inoltre pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto ministeriale che vara il bando per la selezione dei progetti di ricerca, relativi al Piano 2006-2008, cofinanziati dalle imprese per un importo di 53 milioni di euro.

PON Competenze per lo Sviluppo 2007-2013 - Fondo FSE

Il PON Competenze per lo Sviluppo 2007–2013 per l'Obiettivo Convergenza mira al raggiungimento di risultati in merito al conseguimento di "più elevate e più diffuse competenze e capacità di apprendimento continuo, alla riduzione della dispersione scolastica, alla maggiore attrattività della scuola e al suo ruolo come motore per l’inclusione sociale e di contrasto all’illegalità e alla sua capacità di servire il territorio, nonché sostenendo il miglioramento a regime della qualità del servizio istruzione e formazione, promuovendo, in prospettiva, le opportunità occupazionali e la qualità del lavoro per i giovani e gli adulti delle regioni dell’ob. Convergenza". Il Programma ha una dotazione complessiva di € 1.485.929.492,  di cui il 50% di contributo comunitario fondo FSE.

PON Sicurezza per lo Sviluppo 2007-2013 - Fondo FESR

Il PON Governance e azioni di sistema 2007–2013 per l'Obiettivo Convergenza mira a "diffondere migliori condizioni di sicurezza, giustizia e legalità per i cittadini e le imprese, contribuendo alla riqualificazione dei contesti caratterizzati da maggiore pervasività e rilevanza dei fenomeni criminali e all'incremento della fiducia da parte della cittadinanza e degli operatori economici". Con il presente Programma l’Unione Europea e il Dipartimento della Pubblica Sicurezza del ministero dell’Interno stanziano per la sicurezza e lo sviluppo del Mezzogiorno € 1.158.080.874, di cui il 50% di contributo comunitario fondo FESR.

PON Governance e azioni di sistema 2007-2013 - Fondo FSE

Il PON Governance e azioni di sistema 2007–2013 per l'Obiettivo Convergenza mira a " supportare la capacità istituzionale e di governo delle politiche per il conseguimento degli obiettivi europei per il lifelong learning e l’occupazione e promuovere e rafforzare, nel quadro di riferimento nazionale, l’innovazione, la qualità e l’integrazione dei sistemi di istruzione, formazione e lavoro". Il Programma, con una dotazione complessiva di € 517.857.770  (di cui il 40% di contributo comunitario fondo FSE) è destinato alle quattro Regioni italiane dell'Obiettivo Convergenza (Campania, Puglia, Calabria e Sicilia).

Bonus straordinario per famiglie, lavoratori, pensionati e non autosufficienti

L’articolo 1 del decreto-legge 29 novembre 2008, n. 185, ha previsto per l’anno 2009, l’attribuzione di un bonus a favore dei nuclei familiari a basso reddito, che varia in funzione sia della composizione del nucleo familiare, sia del reddito complessivo conseguito dai relativi componenti nel periodo d’imposta 2007 o, in alternativa, nel periodo d’imposta 2008.

Agevolazioni per le aree sottoutilizzate ex L. 488/92

La legge 488/92 è il più importante strumento nazionale per agevolare lo sviluppo delle imprese con unità produttive ubicate nelle zone svantaggiate dell'Italia. I primi bandi sono stati pubblicati nel 1996 e lo scorso anno il supporto finanziario alle imprese, inizialmente previsto come contributi in conto/impianti, è stato modificato e parzialmente sostituito con un finanziamento agevolato al tasso dello 0,5%. 

Pagina 4 di 5

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.