Puglia: 340 milioni per il Programma Stralcio di Interventi di Area Vasta

Regione Puglia - foto di 92bariLa Regione ha attivato un Programma Stralcio di Interventi di Area Vasta affidando la procedura da seguire all’Autorità di Gestione del Piano Operativo Regionale-POR FESR 2007-2013. Le risorse finanziarie saranno distribuite tra le dieci Aree Vaste individuate, che consistono in territori dove la programmazione dello sviluppo comprende, per semplificare, i precedenti PIT (Pianificazione Integrata Territoriale) e PIS (Pianificazione Integrata Settoriale).

Veneto: 160milioni di euro aggiuntivi per il Programma di Sviluppo Rurale - PSR 2007-2013

Macchine Agricole, ARS' Beltsville Agricultural Research CenterModificato il Programma di Sviluppo Rurale 2007 - 2013 per  migliorare la competitività del settore agricolo, la tutela dell’ambiente e dare un forte impulso alla diffusione delle infrastrutture tecnologiche nelle zone rurali. Le modifiche derivano principalmente da uno stanziamento aggiuntivo di  circa 160 milioni di euro che il Veneto ha ottenuto in più ai 914 milioni previsti inizialmente.

Campania: Credito d'imposta per nuovi investimenti produttivi

Bandiera CampaniaPubblicato sul BUR della Regione il Regolamento che definisce condizioni e modalità di concessione e fruizione dell’aiuto denominato “Credito d’imposta regionale per nuovi investimenti produttivi”. L'agevolazione riguarda l'acquisto di beni materiali ed immateriali (software, brevetti) e mira al sostegno ed allo sviluppo delle imprese sul territorio regionale.

Lazio: Progetto strategico regionale cofinanziato con fondi CIPE - Annualità 2007-2008-2009

Mura Medievali di Rieti, Foto di MacIl progetto strategico si inserisce nel quadro delle iniziative pubbliche e private volte a contrastare i fenomeni di spopolamento dei centri storici e nuclei urbani e a favorire la rivitalizzazione, la conservazione e la tutela del patrimonio storico, culturale, sociale, economico, agendo sui comparti del commercio e del turismo in una logica di sinergia tra i vari attori coinvolti, al fine di migliorare la qualità della vita dei territori interessati. La quota di finanziamento complessiva assegnata alla Regione Lazio per il triennio 2007-2008-2009 è di 8.457.406 euro.

Veneto: Piano annuale di formazione iniziale 2009-2010

Il Piano annuale di formazione iniziale 2009-2010 riguarda gli interventi relativi al primo, secondo e terzo anno che prevedono l'attivazione e/o prosecuzione di percorsi formativi triennali di istruzione e formazione in assolvimento dell'obbligo di istruzione, nonché  la realizzazione di interventi conclusivi di un percorso triennale per il conseguimento di una qualifica professionale attivati nel 2007/2008. Le risorse stanziate ammontano rispettivamente ad euro 59.964.000 e ad euro 29.807.000.

Piemonte: Piano di sviluppo triennale per l'eGovernment e la Societa' dell'Informazione

TecnologieLa Giunta regionale ha approvato il “Piano di sviluppo triennale per l’eGovernment e la Società dell’Informazione 2009-2011”, definendo obiettivi, strategie e azioni da porre in essere nel campo delle tecnologie dell’informazione, della comunicazione e della conoscenza, risorsa irrinunciabile per l’innovazione delle amministrazioni e per contribuire a costruire il vantaggio competitivo del territorio regionale. Il Piano prevede investimenti sul triennio per un totale pari a circa 200 milioni di euro, comprensivi di finanziamenti europei, statali e regionali, con i primi finanziamenti già disponibili nel 2009 per un ammontare pari a circa 64 milioni di euro.

Lazio: Piano di promozione dei prodotti agroalimentari 2009

Foto di DaniloAl fine di promuovere il prodotto agroalimentare laziale la Regione Lazio favorisce la partecipazione di aziende laziali ad eventi promozionali in Italia ed all’estero, inseriti nel Programma di promozione Agroalimentare, con preferenza per i prodotti di qualità riconosciuta a livello comunitario (DOCG, DOC, IGT, DOP, IGP e biologici). Il Piano 2009 delinea gli indirizzi e le azioni di Promozione e Valorizzazione dei prodotti Enogastronomici ed Agroalimentari Tipici della Regione Lazio.

Calabria: Programma Attuativo Regionale - FAS 2007-2013

Il Programma Attuativo della Regione Calabria 2007-2013, cofinanziato dal Fondo Aree Sottoutilizzate, si inserisce nel disegno unitario di programmazione regionale del prossimo settennio, che troverà la sua sintesi definitiva nel DUP (Documento Unico di Programmazione) Calabria 2007-2013, in corso di elaborazione sulla base degli indirizzi condivisi con le Regioni e con il Ministero dello Sviluppo Economico. Le risorse assegnate con Delibera CIPE n. 166/2007 ammontano a 1.773.266.001 euro.

Campania: approvate le procedure per i Grandi Progetti - POR FESR 2007-2013

PonteLa Giunta ha approvato il documento "Procedure per l'attuazione dei Grandi Progetti" che individua le procedure omogenee per la presentazione delle richieste di finanziamento e per l'individuazione e valutazione dei Grandi Progetti previsti dal Programma Operativo FESR 2007-2013. L'attuazione degli "iter" di seguito descritti dovrà garantire il rispetto di tutte le procedure di cui la Regione dispone e di cui intende dotarsi per la corretta programmazione, attuazione, sorveglianza di operazioni previste nell’ambito dei programmi co-finanziati dalle risorse comunitarie.

Provincia autonoma di Bolzano: Programma operativo FESR 2007-2013

Il Programma operativo della Provincia Autonoma di Bolzano per il periodo 2007-2013 rientra nell'ambito dell'obiettivo comunitario Competitività regionale e occupazione, con una dotazione totale di 75 milioni di euro. Il contributo comunitario tramite il Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) ammonta a circa 26 milioni di euro.

Piemonte: regime di aiuti per progetti di ricerca, sviluppo e investimenti a finalita' regionale

Con Deliberazione n. 34-10677 del 2 febbraio, pubblicata sul supplemento al B.U.R. n. 7 del 19/02/2009, la Giunta regionale ha approvato un regime di aiuti per alcune categorie di aiuti relativi a progetti di ricerca e sviluppo e ad investimenti a finalità regionale. Per favorire lo sviluppo economico territoriale la Regione, ai sensi delle leggi regionali n. 34/2004 e n. 4/2006, promuove il ricorso a procedure negoziate per il sostegno necessario a progetti di investimento in ambito della ricerca, sviluppo e innovazione o di investimenti iniziali non altrimenti agevolabili attraverso altri strumenti di incentivazione regionale.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.