Veneto: Fondo per la non autosufficienza con 680 milioni di euro

WheelchairApprovata, dopo quasi quattro anni di gestazione, la legge regionale che istituisce il Fondo per la non autosufficienza. Le risorse stanziate ammontano a 680 milioni di euro provenienti dal riparto statale per i livelli essenziali di assistenza e dal Fondo nazionale per le politiche sociali. Le prestazioni erogate dal Fondo si affiancheranno a quelle sanitarie destinate alle persone non autosufficienti (circa il 2% della popolazione regionale), al fine di estendere il sistema di protezione sociale regionale.

La legge prevede le seguenti novità:

  • il conteggio nel Fondo delle risorse comunali stanziate per la non autosufficienza;
  • la possibilità di ricevere contributi dalle Fondazioni bancarie;
  • da liberalità di singoli cittadini.

Tale legge, ha affermato l'assessore regionale alle politiche sociali, Stefano Galimberti, "arricchisce il modello veneto dell’integrazione tra i servizi sociali e quelli sanitari, della riorganizzazione delle strutture verso standard di elevata qualità e delriconoscimento del ruolo della famiglia e del terzo settore".

La Giunta regionale stabilirà annualmente l'importo massimo mensile a carico del Fondo per le seguenti prestazioni:

  • assistenza domiciliare integrata socio-sanitaria;
  • prestazioni erogate a domicilio o contributi economici;
  • prestazioni in regime semi-residenziale;
  • prestazioni a carattere socio-sanitario in regime semi-residenziale;
  • prestazioni a carattere socio-sanitario rese in centri di servizi residenziali;
  • interventi di telesoccorso e telecontrollo;
  • prestazioni a carattere previdenziale.

Nella prossima legislatura, ha proseguito l'Assessore, "servirà un ulteriore sforzo per reperire almeno altri 500 milioni di euro annui, affinché le famiglie non si trovino sole e costrette ad impoverirsi per gli elevati costi al sopravvenire di una condizione di non autosufficienza".

A breve saranno presentati dalla Giunta i provvedimenti attuativi affinché la norma sia operativa il prima possibile.

Progetto di legge relativo al Fondo regionale per la non autosufficienza

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.