Puglia: Accordo di programma quadro in materia di Portualità turistica

Porto di Gallipoli - Foto di MatthiasKabelApprovato lo schema di Accordo di Programma Quadro per la Portualità Turistica tra Regione Puglia, il Ministero dello Sviluppo Economico, il Ministero delle Infrastrutture, Invitalia ed Italia Navigando S.p.A., che ha come obiettivo la realizzazione di alcuni interventi nella Regione per implementare in maniera sostenibile una rete di porti turistici attraverso il completamento dell'infrastrutturazione e l'adeguamento funzionale.
L'Accordo è finalizzato a migliorare l'attrattività del territorio regionale a fini turistici agendo sul versante delle politiche ambientali, dei beni e delle attività culturali e sull'offerta turistica; inoltre fa leva principalmente su tre variabili funzionali, ossia promuovere l'economia turistica attraverso la qualificazione, la diversificazione e la promozione dell'offerta turistica integrata dei sistemi territoriali, il completamento e la qualificazione delle infrastrutture ed azioni di marketing territoriale.
 
Il valore complessivo dell'Accordo ammonta a 18,8 milioni di euro, la cui copertura finanziaria è assicurata dalle seguenti fonti:
  • risorse statali a carico della delibera CIPE 164/06: 5.0 milioni di euro;
  • risorse regionali pari a 7,4 milioni di euro, a carico:
    - delibera CIPE 138/00 per 2,4, milioni di euro;
    - P.O FESR 2007/2013 Asse 4, linea di intervento 4.1. per 5 milioni di euro;
  • risorse proprie di Italia Navigando SpA per 6,4 milioni di euro ai sensi, per gli effetti e con le modalità di cui alla delibera del Consiglio di Amministrazione della società del 22 febbraio 2010.

Gli interventi inseriti nella sezione attuativa dell'Accordo sono i seguenti:

  • PT01 - Marina di Trani - Riqualificazione del porto turistico di Trani (4.000.000 euro);
  • PT02 - Gallipoli - Riqualificazione dell'area relativa al molo sopraflutto del Porto di Gallipoli (12.000.000 euro);
  • PT03 - Marina di Brindisi - Riqualificazione funzionale del Porto di Brindisi (2.800.000 euro). 

Accordo di Programma Quadro per la Portualità Turistica

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.