Abruzzo: Piano triennale del turismo 2010-2012

Pineta dannunziana Pescara - Foto di Raboe001La Regione ha approvato il Piano degli interventi destinati al settore turistico per il triennio 2010-2012, finalizzato a sostenere l’avvio dei Sistemi turistici locali e a favorire l'integrazione e l'efficacia delle diverse azioni di promo-commercializzazione sviluppate dagli operatori pubblici e privati impegnati in ciascuna area.

Ad un'approfondita ricerca sulle criticità ed i punti di forza della Regione, in termini di attrattività turistica e di qualità della gestione delle attività di promozione del territorio, fa seguito la descrizione delle azioni previste dal Piano triennale.

Il Piano risulta organizzato secondo 6 Assi, ciascuno dei quali contempla diverse misure.

Nello specifico l'articolazione è la seguente:

Asse 1 Qualità e competitività del sistema di offerta

L'asse è volto a sostenere il miglioramento qualitativo delle imprese, fisico-strutturale, ambientale, tecnologico e organizzativo, e a promuovere l’adesione a marchi e sistemi dotati di regole.

Le misure che rientrano in questo ambito sono:

  • Misura 1.1 Qualificazione e sensibilizzazione delle risorse umane;
  • Misura 1.2 Qualificazione delle imprese e dei servizi;
  • Misura 1.3 Potenziamento della ricettività turistica nei borghi e nel territorio rurale;
  • Misura 1.4 Recupero e valorizzazione dei vecchi saperi.

Asse 2 Sviluppo dell’aggregazione e delle reti settoriali e territoriali

L'asse è finalizzato a sostenere l’integrazione tra le aree territoriali, anche attraverso la creazione di circuiti e itinerari turistici di collegamento tra le risorse e l’impegno congiunto di diversi operatori nella realizzazione di iniziative comuni.

Le misure collegate sono:

  • Misura 2.1 Sviluppo dell’aggregazione tra imprese, operatori, risorse;
  • Misura 2.2 Sostegno ai progetti dei sistemi locali.

Asse 3 Sistema di informazioni e assistenza personalizzata

L'asse è dedicato alla costruzione, immissione, gestione ed erogazione delle informazioni turistiche e alle relazioni con i clienti.

Le relative misure sono:

  • Misura 3.1 Rete IAT;
  • Misura 3.2 Sistema gestionale di destinazione (DMS) e Portale turistico regionale;
  • Misura 3.3 Gestione delle relazioni con gli ospiti (CRM).

Asse 4 Comunicazione, promozione, supporto alla vendita

L'asse raccoglie le iniziative volte ad accrescere l'attrattività dell'Abruzzo e a favorire la distribuzione delle offerte commerciali nei canali di acquisto del turista individuale, dei gruppi e delle aziende.

Le misure collegate sono:

  • Misura 4.1 Materiali e supporti promozionali;
  • Misura 4.2 Pubbliche relazioni e Ufficio stampa;
  • Misura 4.3 Azioni promo-pubblicitarie;
  • Misura 4.4 Sviluppo del canale intermediato;
  • Misura 4.5 Fiere.

Asse 5 Eventi e progetti speciali

L'asse riguarda l'organizzazione di eventi di natura periodica e di progetti di carattere occasionale o straordinario, destinati ad aumentare la domanda dall’esterno e a valorizzare l’esperienza dei turisti già presenti.

Le relative misure sono:

  • Misura 5.1 Grandi eventi;
  • Misura 5.2 Eventi minori;
  • Misura 5.3 Progetti speciali.

Asse 6 Intelligence, audit e assistenza Tecnica

L'asse promuove l'aspetto della "conoscenza" in relazione al turismo abruzzese, includendo sia interventi di assistenza tecnica agli operatori del settore che audit delle azioni intraprese.

Le misure che rientrano in questo ambito sono:

  • Misura 6.1 Osservatorio turistico regionale;
  • Misura 6.2 Assistenza tecnica;
  • Misura 6.3 Audit del programma.

Piano triennale del turismo 2010-2012

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.