Piemonte: Programma pluriennale d’intervento per le attività produttive 2011-2015

Piemonte - immagine di FlankerApprovato il Programma pluriennale d’intervento per le attività produttive 2011-2015, al quale la Giunta regionale ha assegnato di 338,5 milioni di euro. Il documento definisce gli interventi e le strategie che la Regione Piemonte adotterà nel prossimo quinquennio per promuovere un'economia più competitiva, fondata sulla conoscenza e l'innovazione, in linea con la strategia Europa 2020.

Il Programma è articolato in cinque assi strategici:

  • Asse 1 - Competitività delle imprese (204 milioni di euro);
  • Asse 2 - Finanza,crescita dimensionale e credito (66.250.000 euro);
  • Asse 3 - Internazionalizzazione (55 milioni di euro);
  • Asse 4 - Insediamenti produttivi sostenibili (10 milioni di euro);
  • Asse 5 - Assistenza tecnica (3.250.000 euro).

L'Asse 1 prevede sei misure, rivolte alle imprese locali, per incentivare gli investimenti in progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale. A supporto delle PMI verrà istituito un apposito Fondo per la tutela della proprietà intellettuale, mentre i Poli di innovazione potranno usufruire di risorse aggiuntive.

Il secondo Asse si caratterizza per la presenza di strumenti finanziari finalizzati a sostenere le giovani imprese ad alto contenuto tecnologico, come il:

  • Fondo investimenti innovativi precoci,
  • Fondo di garanzia per finanziamento di progetti innovativi basati sull’utilizzo economico dei brevetti,
  • Fondo per l’ acquisizione di aziende in crisi,di unità produttive chiuse od a rischio di chiusura,
  • Fondo di reindustrializzazione,
  • Fondo per la patrimonializzazione delle imprese.

Alle Cooperative e ai Consorzi di garanzia collettiva fidi (Confidi) composti da imprenditori agricoli saranno concessi prestiti quindicennali quale strumento ibrido per il rafforzamento patrimoniale.

Il terzo Asse ripropone lo strumento del Contratto di insediamento per attrarre nuove unità produttive o centri di ricerca nel territorio piemontese ad opera di piccole, medie e grandi imprese.

L'Asse 4 prevede, invece, interventi a sostegno della riqualificazione, della riconversione ed eccezionalmente della costruzione di nuovi siti idonei ad ospitare insediamenti produttivi, riducendo al minimo l’occupazione di nuovo suolo.

Le risorse assegnate all'ultimo Asse, infine, sono destinate a far fronte alle spese dirette di gestione del Programma.

Programma pluriennale di intervento per le attività produttive 2011-2015

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.