Marche: Piano per il diritto allo studio universitario per l'anno 2011-2012

Universita' - foto di Spurkait

Rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale che limitano l'uguaglianza dei cittadini nell'accesso agli studi universitari e perseguire una graduale riqualificazione della spesa del Diritto allo Studio Universitario, mediante una gestione più efficiente dei servizi destinati agli studenti. Sono i principali obiettivi del Piano degli interventi per il diritto allo studio univeristario relativo all'anno accademico 2011-2012.

I servizi e gli interventi previsti nel Piano sono:

  • borse di studio e prestiti fiduciari;
  • servizi abitativi;
  • contributi per la mobilità internazionale;
  • servizio di ristorazione;
  • servizio di informazione e orientamento al lavoro;
  • nei limiti della compatibilità del bilancio, il servizio sanitario e l'attivazione dei servizi editoriale, culturale, ricreativo, sportivo e informatico.

In particolare, le borse di studio e i prestiti fiduciari, i servizi abitativi e i contributi per la mobilità internazionale vengono concessi esclusivamente agli iscritti ai corsi di studio delle università, degli istituti universitari e delle istituzioni per l'alta formazione artistica e musicale della Regione, capaci e meritevoli, privi di mezzi, intesi come prestazioni sociali agevolate cui si applicano le disposizioni del Piano; il servizio alla ristorazione e quello di informazione e di orientamento al lavoro sono rivolti alla generalità degli studenti.

Le procedure di selezione dei beneficiari saranno basate su criteri di merito e criteri relativi alla condizione economica del nucleo familiare.

Sono previsti, inoltre, interventi a favore di studenti stranieri non appartenenti all'Unione europea, studenti diversamente abili e di figli di marchigiani all'estero di cittadinanza italiana (i cui genitori sono nati in un Comune delle Marche e attualmente sono residenti all'estero).

Piano degli interventi per il diritto allo studio universitario, AA 2011/2012 (BUR n. 59 del 14 luglio 2011, pag. 11973)

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.