UE: Programma operativo transnazionale Spazio Alpino

Il programma di cooperazione transnazionale tra Germania, Francia, Italia, Austria e Slovenia (con la partecipazione del Liechtenstein e della Svizzera) per il periodo 2007-2013 rientra nel quadro definito per l’obiettivo “Cooperazione territoriale europea” e ha una dotazione finanziaria complessiva di circa 130mln di euro. L’investimento comunitario tramite il Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) ammonta a circa 98 mln di euro, pari a circa 1,1 % dell’investimento complessivo dell’UE destinato all’obiettivo “Cooperazione territoriale europea” nell’ambito della politica di coesione per il periodo 2007-2013.

Programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Tunisia 2007-2013

Il programma Italia-Tunisia si inserisce nel quadro della politica europea di vicinato, in particolare della strategia 2007-2013 per la cooperazione transfrontaliera (CT) dello strumento europeo di vicinato e di partenariato (ENPI), che mira a promuovere lo sviluppo sostenibile dei Paesi confinanti con l'UE, ridurre le differenze del livello di vita di questi, oltre che rilevare le sfide comuni e sfruttare le possibilità offerte dalla prossimità delle regioni interessate.

Programma operativo INTERREG IVA Francia-Svizzera 2007 - 2013

Il programma operativo di cooperazione transfrontaliera INTERREG IVA Francia-Svizzera per il periodo 2007-2013 rientra nell'obiettivo comunitario "Cooperazione territoriale europea" ed è dotato di risorse per circa 90 milioni di euro. Il finanziamento della Comunità per il tramite del Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) ammonta a circa 55 milioni di euro, pari a circa lo 0,6% dell'investimento totale dell’UE a titolo dell'obiettivo Cooperazione territoriale europea nel contesto della politica di coesione 2007-2013.

Programma operativo transfrontaliero Grecia-Italia 2007-2013

Il programma operativo di cooperazione transfrontaliera tra la Grecia e l'Italia per il periodo 2007-2013 rientra nell'obiettivo comunitario “Cooperazione territoriale europea”. Il programma comporta un sostegno comunitario nel contesto del Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) a determinate regioni della Grecia e dell'Italia site lungo la loro frontiera comune, ed è dotato di un bilancio complessivo di circa 118 milioni di euro. Il finanziamento comunitario ammonta a circa 89 milioni di euro, circa l'1,0% dell'investimento complessivo EU stanziato per l'obiettivo di cooperazione territoriale europea nel contesto della politica di coesione 2007-13.

MEDIA 2007 - Programma di sostegno al settore audiovisivo europeo

MEDIA 2007 è il nuovo programma di sostegno al settore audiovisivo europeo destinato a succedere ai programmi MEDIA Plus e MEDIA Formazione. Il nuovo programma è concepito come un programma unico che riunisce i due aspetti esistenti (sviluppo, distribuzione, promozione da una parte e formazione dall'altra).
Il programma riguarda il periodo 2007-2013 ed è dotato di uno stanziamento di bilancio pari a 755 milioni di euro.

UE - Cittadini per l'Europa (2007-2013)

La Commissione ha proposto di fare dello sviluppo della cittadinanza europea una delle priorità fondamentali dell'azione dell'Unione. Perché la cittadinanza europea diventi una realtà occorre promuovere la cultura e la diversità europee in campi nei quali i cittadini europei intervengano direttamente nel processo d'integrazione, compreso quello della cittadinanza. L'obiettivo generale del programma proposto è di contribuire a:

  • dare ai cittadini la possibilità di interagire e partecipare alla costruzione di un’Europa sempre più vicina, unita nella sua diversità culturale e da questa arricchita;
  • sviluppare un'identità europea, fondata su valori, una storia e una cultura comuni;
  • migliorare la comprensione reciproca dei cittadini europei rispettando e valorizzando la diversità culturale e contribuendo al dialogo interculturale.

Lifelong Learning (2007-2013)

L'obiettivo del programma è quello di contribuire, attraverso l'apprendimento permanente, allo sviluppo della Comunità quale società avanzata basata sulla conoscenza, con uno sviluppo economico sostenibile, nuovi e migliori posti di lavoro e una maggiore coesione sociale, garantendo nel contempo una valida tutela dell'ambiente per le generazioni future. L'obiettivo del programma è, in particolare, quello di promuovere all'interno della Comunità gli scambi, la cooperazione e la mobilità tra i sistemi di istruzione e formazione in modo che essi diventino un punto di riferimento di qualità a livello mondiale su tematiche riferite a più sotto-programmi di cui si compone il programma Lifelong Learning: Jean Monnet, Programma trasversale, Grundtvig, Leonardo da Vinci, Erasmus, Comenius.

IEE 2007 - Intelligent Energy – Europe (CIP)

Il Programma Energia Intelligente – Europa 2007 è parte integrante del Programma Quadro per la Competitività e l’Innovazione CIP ed ha come obiettivi la promozione dell'efficienza energetica e delle energie rinnovabili. E' strutturato in tre settori specifici: SAVE (uso razionale dell’energia); ALTENER (energie rinnovabili) e STEER (energia applicata ai trasporti).

The community civil protection action programme

L'obiettivo del programma è di sostenere e completare gli sforzi intrapresi dagli Stati membri a livello nazionale, regionale e locale per la protezione delle persone, dei beni e, conseguentemente, dell'ambiente in caso di catastrofi naturali o tecnologiche, fatta salva la ripartizione interna delle competenze negli Stati membri; e di facilitare la cooperazione, gli scambi di esperienze e la mutua assistenza tra gli Stati membri in questo settore.

European Co-operation in the field of Scientific and Technical Research - COST

Il programma COST (European Co-operation in the field of Scientific and Technical Research) riunisce ricercatori esperti (attualmente riuniti in più di 200 reti scientifiche o azioni) che lavorano su materie specifiche; finanzia la messa in rete di attività svolte con fondi nazionali; sostiene riunioni, conferenze, scambi scientifici a breve termine e azioni a largo raggio.

TEN-E Reti Transeuropee nel settore dell'Energia

La Commissione Europea, DG Energia e Trasporti, con Regolamento (CE) N° 680/2007 del 20 Giugno 2007, istituisce uno strumento europeo di finanziamento a favore di progetti d'interesse comune nel settore delle reti transeuropee nel settore dell’Energia (Ten-E).

Pagina 3 di 4

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.