The community civil protection action programme

L'obiettivo del programma è di sostenere e completare gli sforzi intrapresi dagli Stati membri a livello nazionale, regionale e locale per la protezione delle persone, dei beni e, conseguentemente, dell'ambiente in caso di catastrofi naturali o tecnologiche, fatta salva la ripartizione interna delle competenze negli Stati membri; e di facilitare la cooperazione, gli scambi di esperienze e la mutua assistenza tra gli Stati membri in questo settore.

Il programma ha i seguenti obiettivi, ognuno dei quali comprende diverse azioni specifiche:

Obiettivo 1 - Risposta ai disastri:

  • Azione 1-dispacciamento competenze (missioni di esperti), saranno necessari 2 impegni
  • Azione 2-Trasporto e logistica associata
  • Azione 3-lezioni apprese programma
  • Azione 4-preparazione di rapido allarme

Obiettivo 2 - Preparazione

  • Azione 1-formazione
  • Azione 2-esercitazioni per migliorare le capacità d'intervento e soccorso;
  • Azione 3-comunicazioni sicure e strumento d'informazione (CECIS e sistemi di informazione geografica)

Obiettivo 3 - Prevenzione e altre azioni

  • Azione 1-tre contratti di servizi per supportare e incentivare i meccanismi di intervento della protezione civile, promuovere nuovi strumenti e politiche a livello europeo;
  • Azione 2-un invito a presentare proposte per le azioni di prevenzione e di altro tipo;
  • Azione 3-un contratto di servizio per un Forum Europeo sulla protezione civile.

Le suddette azioni, prevedono: progetti pilota, studi, mappature e rilevamenti topografici; attività di networking, training e formazione; workshop; organizzazione di conferenze e/o altri eventi di promozione o disseminazione; pubblicazioni; attività di disseminazione in particolare azioni preparatorie per l’implementazione, il trasferimento o l’adattamento – in altri contesti o in altri Stati Membri – di buone pratiche emerse e messe in evidenza dai progetti europee.

I soggetti ammissibili sono: la Pubblica Amministrazione, Enti locali, Persone fisiche o giuridiche.

Per maggiori informazioni consultare il Work Programme 2007 o il sito della Commissione Europea.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.