Programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia-Slovenia

Il Programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia-Slovenia è un programma di intervento comunitario del Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) a titolo dell'obiettivo «cooperazione territoriale europea» in Italia e in Slovenia. Il budget complessivo del programma ammonta a circa 136.714.036 euro. L'importo del contributo del FESR a livello del programma operativo ammonta a 116.206.931 euro.
L’area Programma comprende, sul versante sloveno, le regioni della Gorenjska, Goriska, Obalno-kraška e, in deroga territoriale, Osrednjeslovenska e Notranjsko-kraška; sul versante italiano, le Province di Udine, Gorizia, Trieste, Venezia, Padova, Rovigo, Ferrara e Ravenna e, in deroga, Pordenone e Treviso.
 
L’obiettivo generale del Programma è rafforzare l’attrattività e la competitività dell’area-Programma e sarà attuato attraverso i seguenti obiettivi specifici:

  • assicurare un’integrazione territoriale sostenibile.
  • aumentare la competitività e lo sviluppo di una società basata sulla conoscenza.
  • migliorare la comunicazione e la cooperazione sociale e culturale, anche al fine di rimuovere le barriere persistenti.
  • migliorare l’efficienza e l’efficacia del Programma.
Il Programma persegue gli obiettivi specifici descritti nel paragrafo precedente attraverso quattro Assi Prioritari:

Priorità 1. Ambiente, trasporti e integrazione territoriale sostenibile é [37% risorse disponibili]

Questa priorità intende:
  • proteggere la biodiversità e garantire la gestione sostenibile delle risorse naturali;
  • tutelare l’ambiente contro i rischi naturali e tecnologici e contro l’inquinamento, diminuire il consumo energetico e aumentare l’utilizzo delle fonti di energia rinnovabili;
  • migliorare l’accessibilità ed i sistemi di trasporto e rafforzare l’integrazione fra le aree rurali e urbane;
  • rafforzare la coesione territoriale all’interno delle aree funzionali transfrontaliere
Priorità 2. Competitività e società basata sulla conoscenza [29% risorse disponibili]
 
Questa priorità intende:
  • aumentare la competitività delle imprese;
  • sviluppare congiuntamente le potenzialità del turismo;
  • promuovere la ricerca e lo sviluppo e l’economia basata sulla conoscenza;
  • migliorare e qualificare il potenziale occupazionale attraverso sistemi coordinati di istruzione superiore e formazione
Priorità 3. Integrazione sociale [28% risorse disponibili]
 
Questa priorità intende:
  • rafforzare i sistemi di comunicazione e di istruzione;
  • salvaguardare la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e accrescere gli scambi culturali;
  • aumentare la qualità della vita attraverso lo sviluppo coordinato dei sistemi sanitari e sociali
Priorità 4. Assistenza tecnica [6% risorse disponibili]
 

Ripartizione degli stanziamenti per priorità (EUR):

Priorità

Contributo UE

Partecipazione pubblica nazionale

Finanziamento pubblico totale

Ambiente, trasporti e integrazione territoriale sostenibile

42.996.564

7.587.629

50.584.193

Competitività e società basata sulla conoscenza

33.700.010

5.947.060

39.647.070

Integrazione sociale

32.537.941

5.741.990

38.279.931

Assistenza tecnica

6.972.416

1.230.426

8.202.842

Totale

116.206.931

20.507.105

136.714.036

(Fonte: Interreg IIIA Italia-Slovenia)

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.