INPS - Collegi Universitari Anno 2016-2017

Data chiusura
30 Ago 2016
Agevolazione
Nazionale
Soggetto gestore
INPS

Descrizione

Posti “residenziali” presso le Strutture INPS gestione diretta, presso le Strutture a gestione indiretta e presso i Collegi accreditati con il MIUR.

Nell’ambito delle prestazioni sociali in favore dei dipendenti e pensionati pubblici e dei loro familiari, previste ai sensi dell’articolo 1, punto c), del Decreto Ministeriale 28 luglio 1998 n. 463, l’Inps, nell’intento di proseguire e consolidare il programma di assistenza in favore degli studenti, indice annualmente un bando di concorso per il conferimento di nuovi posti, presso i Collegi di proprietà dell’Istituto a gestione diretta, presso le strutture Inps a gestione indiretta, nonché presso i Collegi accreditati con il MIUR, a sostegno della frequenza di corsi universitari di laurea.

Possono frequentare, in regime di ospitalità residenziale, i figli dei dipendenti e dei pensionati iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, dei pensionati utenti della Gestione dipendenti pubblici, dei dipendenti e pensionati iscritti alla Gestione Assistenza Magistrale e degli iscritti al Fondo ex Ipost.

Lo studente vincitore del concorso resta in Collegio per tutta la durata legale del corso di studi, salvo che insorgano cause di esclusione, variazioni della posizione giuridica del titolare del diritto o salvo il caso in cui il beneficiario non mantenga i requisiti di merito richiesti nel bando. I Collegi universitari disponibili sono presenti su tutto il territorio nazionale.

L’INPS indice per l’anno accademico 2016/2017 un concorso per conferire:

  • a) per la Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali - Gestione dipendenti pubblici - Gestione assistenza magistrale: 91 posti presso le 5 strutture Inps a gestione diretta; 550 posti in Collegi a gestione indiretta e presso i Collegi accreditati con il MIUR, di cui all’elenco allegato 1 al bando di concorso (vedi Links) e parte integrante dello stesso;
  • b) per la Gestione Fondo Ipost: 17 posti in Collegi a gestione indiretta e presso i Collegi accreditati con il MIUR, di cui all’elenco allegato 1 al presente bando di concorso e parte integrante dello stesso.

Il bando prevede tre distinte figure: il titolare del diritto, il beneficiario, il richiedente.

Il titolare del diritto è individuato tra i seguenti soggetti:

  • a) l’iscritto (dipendente o pensionato) alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali;
  • b) il pensionato utente della Gestione dipendenti pubblici;
  • c) l’iscritto (dipendente o pensionato) alla Gestione assistenza magistrale;
  • d) l’iscritto al Fondo ex Ipost.

Il beneficiario è lo studente destinatario della prestazione ed è individuato tra i seguenti soggetti:

  • a) figlio o orfano del titolare del diritto;
  • b) giovane regolarmente affidato, equiparato al figlio;

Sono equiparati agli orfani del genitore titolare del diritto gli orfani dell’altro genitore, nonché i figli di iscritto riconosciuto permanentemente inabile a qualsiasi attività lavorativa. Il richiedente è il beneficiario della domanda di partecipazione al concorso.

Il richiedente la prestazione, all’atto della presentazione della domanda di partecipazione al concorso, deve aver presentato la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per la determinazione dell’ISEE per prestazioni universitarie. L’attestazione ISEE è rilasciata dall’INPS o dagli Enti Convenzionati (Caf, Comuni, etc.) previa presentazione della predetta Dichiarazione Sostitutiva Unica da parte del richiedente.

Beneficiari e Finalitá

Beneficiari
Privato
Dimensione Beneficiari
Non Applicabile
Settore
Sociale - No Profit - Altro
Finalita'
Formazione, Sociale - Cooperazione
Ubicazione Investimento
Nazione:
  • Italy

Incentivi e Spese

Con precedenza assoluta per gli orfani e loro equiparati, la graduatoria del concorso, redatta con l’indicazione della struttura assegnata in base alle preferenze espresse dai richiedenti, è predisposta sommando il punteggio del merito scolastico, rapportato in centesimi, con quello relativo al punteggio corrispondente alla classe di Indicatore ISEE Università 2016, come indicato all'articolo 7 del bando (vedi Links).

Il beneficio è concesso per tutta la durata degli studi universitari, anche nel passaggio da laurea triennale a laurea specialistica.

L’ospitalità in Collegio, presso le strutture INPS a gestione diretta, presso i Collegi universitari riconosciuti dal MIUR, prevede un contributo annuo a carico dello studente come definito all'articolo 10 del bando (vedi Links).

Tempistica investimento

Le domande devono essere trasmesse dal richiedente entro le ore 12,00 del 30 agosto 2016.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.