Toscana: voucher di mobilità trasnazionale a supporto di attività di lavoro all'estero

Data apertura
08 Gen 2010
Data chiusura
26 Feb 2010
Agevolazione
Regionale
Stanziamento
€ 500.000
Soggetto gestore
Regione Toscana

Descrizione

Voucher individuali finalizzati a sostenere la mobilità transnazionale di giovani diplomati, laureati, occupati, inoccupati e disoccupati che intendono realizzare un progetto di stage professionale presso un’azienda in un paese estero.

Con Decreto n. 6646 del 23 dicembre 2010, pubblicato sul BUR n. 4 del 26 gennaio 2011, sono state dichiarate le economie di impegno a valere sul bando in oggetto.

Il progetto è finalizzato a rafforzare le competenze tecniche, perfezionare la conoscenza delle lingue straniere, realizzare un’esperienza di crescita professionale in un contesto internazionale.

Il progetto di mobilità può essere presentato da un soggetto in accordo con un’azienda estera.

Nel caso in cui il soggetto richiedente il voucher non abbia individuato l'azienda presso la quale realizzare lo stage, il soggetto dovrà fornire la seguenti informazioni:

  • destinazione: il soggetto dovrà scegliere una regione europea con la quale la Regione Toscana ha sottoscritto accordi bilaterali di cooperazione;
  • settore economico di riferimento dell'azienda ricercata;
  • profilo professionale del soggetto richiedente il voucher di mobilità.

In tal caso, ed in caso di approvazione del progetto, sarà cura dell'Ufficio Transnazionalità e Mobilità dell'Area di Coordinamento Orientamento, Istruzione, Formazione e Lavoro, con la collaborazione dei colleghi della Regione europea di destinazione indicata nel progetto, supportare il soggetto richiedente il voucher nell'individuazione dell'azienda presso la quale realizzare lo stage.

Non sono ammessi quali soggetti destinatari del voucher di mobilità gli studenti universitari, tenuto conto delle risorse messe a loro disposizione dal programma Erasmus.

I soggetti richiedenti non devono aver già ricevuto finanziamenti per attività analoghe a quelle previste dalla presente azione.

Le risorse disponibili per il presente avviso sono pari ad € 500.000 a valere sul POR Ob. 2 RT 2007-2013 ASSE V Transnazionalità e Interregionalità.

Beneficiari e Finalitá

Beneficiari
Privato
Dimensione Beneficiari
Non Applicabile
Settore
Industria, Turismo, Commercio, Costruzioni, Audiovisivo, Servizi, ICT, Trasporti, Energia, Sanità, Cultura, Farmaceutico, Alimentare
Finalita'
Formazione
Ubicazione Investimento
Continenti:
  • Africa
  • Asia
  • Australia
  • North America
  • South America
Regione:
  • Toscana

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo

Il voucher di mobilità finanzia un progetto di stage professionale presso un’azienda in un paese estero, con la quale il soggetto richiedente il voucher stipulerà apposita convenzione, ed è volto a sostenere i costi di viaggio e soggiorno (trasporti, vitto e alloggio) del richiedente.

Il costo unitario standard di riferimento per il voucher di mobilità, differenziato sulla base della durata del progetto e delle aree territoriali di svolgimento, è descritto nella Tabella presente nell'Allegato D (vedi Links).

Il finanziamento sarà erogato con le seguenti modalità:

  • anticipo del 60% dopo la sottoscrizione dell’atto unilaterale d’impegno da parte del soggetto finanziato. Ai fini dell'erogazione dell'anticipo è altresì richiesta la convenzione stipulata con l’azienda estera coinvolta nel progetto di mobilità (allegato C - vedi Links);
  • saldo (pari al restante 40%) erogato a fine periodo previa presentazione, entro 30 giorni dal termine del progetto di mobilità, di idonea documentazione attestante l'effettiva realizzazione del progetto di mobilità.

Tempistica investimento

I progetti di mobilità finanziati dovranno concludersi entro 12 mesi dalla data di avvio.

I progetti dovranno avere una durata minima di 1 mese ed una durata massima di 6 mesi.

Le domande potranno essere presentate a partire dal giorno successivo alla data di pubblicazione dell'avviso pubblico sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana (07-01-2010) e dovranno pervenire entro le ore 13,00 del 26 febbraio 2010.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.