Finanziamenti Nuova Sabatini

Macchinari - foto di User:Tomas eIl regime di aiuto Nuova Sabatini è stato istituito dal decreto-legge n. 69-2013 per agevolare l’accesso al credito delle PMI per l’acquisto di nuovi macchinari, impianti e attrezzature.

La misura prevede un plafond di risorse di Cassa Depositi e Prestiti, inizialmente pari a 2,5 miliardi e poi raddoppiato a 5 miliardi dalla legge di Stabilità 2015, che le banche aderenti alle convenzioni MiSE-ABI-Cdp o le società di leasing possono utilizzare per concedere finanziamenti alle PMI fino al 31 dicembre 2016.

Inoltre, sono previsti contributi del Ministero dello Sviluppo economico, a valere su una dotazione complessiva di 385,8 milioni di euro, per coprire parte degli interessi a carico delle imprese sui finanziamenti bancari.

Tali finanziamenti, di importo compreso tra 20mila euro e 2 milioni di euro, possono beneficiare della garanzia del Fondo di garanzia per le PMI, fino all'80% dell’ammontare del prestito.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.