Horizon 2020

Horizon 2020Horizon 2020 è il nuovo programma Ue dedicato alla ricerca e all'innovazione. Con un budget di 77 miliardi di euro (a prezzi correnti), Horizon raggruppa tutti i finanziamenti europei del settore in un unico quadro di riferimento per facilitare la trasformazione delle nuove conoscenze scientifiche in prodotti e servizi innovativi.

I tre pilastri di Horizon 2020 sono: Excellent science, Industrial Leadership, Societal challenges.

Il primo, Excellent science, intende innalzare il livello di eccellenza scientifica europea, sostenendo le idee migliori, valorizzando i talenti europei, fornendo ai ricercatori l'accesso alle infrastrutture di ricerca prioritaria e rendendo l'Europa attraente agli occhi dei migliori ricercatori del mondo. Il secondo pilastro sostiene la ricerca e l'innovazione dell'industria europea, con una forte attenzione verso le tecnologie abilitanti e gli investimenti a favore delle piccole imprese. Il terzo pilastro intende affrontare le grandi sfide globali in settori che spaziano dalla salute alla sicurezza alimentare, dalle energie pulite alla ricerca marina e marittima.

Photo credit: iverpoolhls via Foter.com / CC BY

  • L’ateneo bolognese coordina un progetto Ue sugli ecosistemi, con un finanziamento di oltre 2,9 milioni di euro da Horizon 2020

    EcosistemaIl progetto è stato selezionato nell’ambito del bando 2014 relativo alla sfida sociale 2 di Horizon 2020, 'Sicurezza alimentare, agricoltura sostenibile, ricerca marina, marittima e bioeconomia', ha spiegato Davide Viaggi dell’Università di Bologna.

  • Con 35 PMI beneficiarie nella fase 1 dello Strumento per le PMI, l’Italia è al primo posto in Europa per il numero di imprese selezionate

    Sme InstrumentIn occasione della scadenza intermedia del 17 giugno 2015 per la fase 1- Studio di fattibilità dello SME Instrument di Horizon 2020, l’Agenzia europea per le PMI (EASME) ha ricevuto 2.029 proposte, ma solo 142 sono state selezionate.

  • L’Italia ottiene un finanziamento Ue dal programma Horizon 2020 per il progetto VisiOn sulla gestione visiva della privacy

    PrivacyIl progetto VisiOn (Visual Privacy Management in User Centric Open Environments), finanziato dall’Ue nell’ambito del programma Horizon 2020 con oltre 3,1 milioni di euro, è coordinato da un’azienda italiana Business-e Spa.

  • HIVE’ destinato ad una compagnia svedese, Cavidi AB, il primo prestito europeo, di importo pari a 10 milioni di euro, concesso nell’ambito dello strumento finanziario InnovFin Infectious Diseasespromosso dalla Commissione Ue, tramite Horizon 2020, e dalla Banca europea per gli investimento (BEI).

  • PMILe imprese che accedono allo SME Instrument di Horizon 2020 prevedono di creare 6.300 nuovi posti di lavoro. E’ quanto emerge dalle risposte fornite dagli operatori che hanno partecipato alla fase 1 dello lo Strumento per le PMI.

  • ICTLa Commissione europea ha presentato a Parigi i primi 19 progetti selezionati nell'ambito del partenariato pubblico-privato 5G Infrastructure (5G PPP) del programma per la ricerca e l'innovazione Horizon 2020.

  • ERC-Advanced Grants, Horizon 2020Il Consiglio europeo della ricerca (ERC) ha assegnato a 190 ricercatori europei gli Advanced Grants, sovvenzioni di alto livello, per un totale di 445 milioni di euro. Si tratta dei primi Advanced Grants conferiti nell’ambito del pilastro ‘excellent science’ del programma europeo per la ricerca e l’innovazione Horizon 2020.

  • Laboratory ExperimentNonostante l’aumento di proposte progettuali presentate nell’ambito del programma Horizon 2020, ottenere un finanziamento è sempre più difficile. Lo rivela un’analisi dei primi 100 inviti a presentare proposte del programma europeo per la ricerca.

     

  • Horizon 2020L’Italia è prima in Europa per numero di proposte inviate in relazione ai bandi di Horizon 2020, ma deve migliorare sul fronte delle attività di networking. E' quanto emerso nel corso di una tavola rotonda sulla Sfida sociale 'Sicurezza' del programma Ue per la ricerca e l'innovazione, organizzata dall’Agenzia ICE di Bruxelles e dalla Rappresentanza permanente d’Italia presso l’Ue, in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia, la Camera di Commercio italo-belga, APRE, Confindustria, CNR ed ENEA.

  • Materials Engineering Research FacilityL’Italia è al primo posto per il numero di proposte presentate nell’ambito della fase 1 (426) e della fase 2 (144) dello SME Instrument,lo Strumento per le PMIdi Horizon 2020, in occasione della scadenza intermedia del 17 giugno 2015.

  • Foro Romano BresciaLa Commissione europea ha annunciato che per il periodo 2016-2017 destinerà, tramite il programma per la ricerca e l'innovazione Horizon 2020, oltre 100 milioni di euro a favore di iniziative per la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale dell'Unione.

  • Laptop - foto di Ed YourdonE’ attesa per l’11 dicembre 2013 la pubblicazione del bando Web Entrepreneurship, dotato di un budget di 10 milioni di euro, nell’ambito dell’iniziativa Startup Europe.

    • Horizon 2020: verso il Programma di lavoro ICT 2014-2015
    • NMP+B in H2020: Giornata Nazionale di Lancio Bandi 2014-2015, Roma 15-11-2013 - foto di Viola De SandoPresentanti in anteprima a Roma i bandi provvisori per i settori delle nanotecnologie, materiali avanzati, biotecnologie, fabbricazione e trasformazione avanzate nell’ambito di Horizon 2020.

    • Ict - foto di Intel Free PressPresentato a Vilnius il programma di lavoro provvisorio 2014-2015 per il settore ICT nell’ambito di Horizon 2020, il nuovo programma europeo per la ricerca e l'innovazione.

       

    • EnergiaIl 5 e 6 dicembre 2013 Bruxelles accoglierà un’info day e un evento di brokerage sui bandi del settore energia nell’ambito del nuovo programma europeo per la ricerca, Horizon 2020.

    • ICT Horizon 2020, Info day Apre, Roma, 14 ottobre 2013 - foto di Viola De SandoUn evento organizzato a Roma da APRE fa il punto sul work programme del settore ICT nell’ambito di Horizon 2020, il nuovo programma per la ricerca e l'innovazione dell’Ue.

    • Ricerca - foto di IRRI ImagesHorizon 2020 riscalda i motori. I bandi relativi ai primi due anni dell'ottavo programma quadro saranno pubblicati a metà dicembre del 2013.

    • RicercaIn vista dell’avvio ufficiale di Horizon 2020, il nuovo programma europeo per la ricerca e l'innovazione, Finance Helpdesk ha organizzato quattro workshop informativi sul finanziamento del successore del Settimo programma quadro (7PQ).

    • Horizon 2020Firma digitale, maggiore visibilità per le tematiche di genere e nuove procedure di registrazione. Sono queste alcune delle novità principali del Participant Portal di Horizon 2020 il nuovo programma quadro per la ricerca e l'innovazione dell’Ue. Il Participant Portal, che sostituirà l’attuale piattaforma Cordis, sarà più accessibile agli utenti, grazie ad interfaccia grafiche e sistemi di ricerca user friendly. Un'anteprima del nuovo portale è stata presentata il 9 settembre dalla Commissione Ue durante un webinar.

    • RicercaDal 2014 l’Ue avrà un nuovo programma quadro per la ricerca e l'innovazione, Horizon 2020, che sarà accompagnato da un apposito portale virtuale, Participant Portal, per la partecipazione ai bandi comunitari. In vista del lancio ufficiale del programma e del relativo portale, la Commissione europea ha organizzato per il 9 settembre 2013 un webinar per presentare agli utenti le funzioni dello strumento web.

    • Ricerca - foto di IRRI ImagesIl ministero dell'Istruzione, università e ricerca nomina 14 nuovi rappresentanti nazionali italiani nel comitato del programma Horizon 2020. Gli esperti italiani siederanno ai tavoli di Bruxelles. A poco più di 150 giorni dall'avvio del programma quadro Ue dedicato a ricerca e innovazione, i 14 esperti italiani avranno il compito di portare a Bruxelles le loro esperienze e competenze, rappresentando il sistema italiano della ricerca fondamentale e industriale per contribuire allo sviluppo dell’ecosistema dell’innovazione italiano.

    • Motore - foto di Luc ViatourAmmonta a oltre 1,1 miliardi di euro il budget stanziato dall'Ue per Eurostars 2, il nuovo programma comunitario per la ricerca industriale. Il programma sarà finanziato con risorse dell’Ue -tramite il nuovo programma quadro per la ricerca 2014-2020, Horizon 2020 - e fondi messi a disposizione dagli Stati membri per promuovere attività di ricerca e sviluppo nelle piccole e medie imprese dell’Ue.

    • Technology - foto di Thomas Hawk Si chiama Banche 2020, il workshop promosso da Abi, Associazione bancaria italiana, insieme a Warrant Group e rivolto al sistema delle banche italiane in vista del nuovo programma quadro di ricerca e innovazione dell'Ue Horizon 2020. L'evento, che si terrà il prossimo 2 luglio a Roma, al Palazzo Altieri, sarà strutturato in differenti sessioni tematiche e coinvolgerà rappresentanti di istituzioni e organizzazioni coinvolte nel settore R&I.

    • Parlamento europeo - fonte: Parlamento europeoSalta l'intesa, che la scorsa settimana sembrava ormai raggiunta, tra il Consiglio dei ministri dell'Unione e il Parlamento europeo sulle prospettive finanziarie 2014-2020: al Pe manca la maggioranza qualificata necessaria ad approvare il pacchetto e, salvo accordi in extremis, non sarà possibile votare il bilancio Ue nella plenaria di luglio. Ci sarebbe, invece, l'accordo sulla dotazione di Horizon 2020: 70 miliardi di euro, 10 miliardi in meno rispetto alla proposta della Commissione europea.

    • Ricerca - foto di quatarUn progetto di ricerca euro-mediterraneo, che coinvolga decine di paesi dell'Unione ed extraeuropei, da finanziare nell'ambito del nuovo programma quadro Horizon 2020. E' quanto il Ministero dell'Istruzione intende proporre nel corso del semestre italiano di presidenza del Consiglio dell'Unione europea, secondo quanto anticipato da Raffaele Liberali, capo dipartimento al Miur, nel corso della presentazione dei programmi Horizon 2020 e Erasmus For All presso la rappresentanza in Italia della Commissione europea.

    • Ricerca

      Consigli pratici per ottenere i contributi

      Horizon 2020 è il nome da tenere bene a mente quando enti di ricerca, università, aziende e ricercatori cercheranno fondi per sviluppare i loro progetti ed idee.

    • Technology - foto di Thomas HawkImprese, industrie e istituti di ricerca sono invitati a manifestare le proprie idee sulle possibili aree di Ricerca e Sviluppo in ambito satellitare che, dal 2014, riceveranno finanziamenti a valere sul programma quadro comunitario Horizon 2020. Le proposte saranno esaminate dalla Direzione generale Imprese e industria della Commissione europea, che le utilizzerà come base per individuare punti di forza e debolezza dell'Ue in questo settore e per decidere le future aree di finanziamento.

    • Ricerca - foto di AsldibergamoL'Italia è il primo paese a dotarsi di una base per una programmazione settennale su ricerca e innovazione. Un documento, 'Horizon 2020 Italia', sviluppato anche alla luce della consultazione pubblica condotta dal Miur da ottobre a novembre, che cerca di permettere al paese di accedere con maggiore efficacia alle risorse finanziarie messe a disposizione dalla Commissione Europea e di aprire il nostro sistema agli stimoli ed agli incentivi della competizione internazionale.

    • TecnologiaLa commissaria europea per la Ricerca e l’innovazione Maire Geoghegan-Quinn interviene alla quinta edizione dell’evento europeo dedicato al networking nel campo della R&I, a Düsseldorf, e fa il punto sulle misure di sostegno alle piccole e medie imprese previste da Horizon 2020. Nell’ambito del programma, ha spiegato la commissaria, ci sarà anche un nuovo strumento per aiutare le Pmi a portare le proprie innovazioni sul mercato e ad internazionalizzarsi.

    • Horizon 2020 - foto European CommissionBruxelles invita gli esperti europei, appartenenti a tutti i settori, a partecipare alla messa a punto delle linee prioritarie di Horizon 2020, il programma comunitario per il sostegno ai progetti di ricerca e innovazione previsto per il prossimo settennato (2014-2020). Gli esperti andranno a far parte di gruppi consultivi in grado di fornire consulenze per la preparazione dei bandi.

    • Ricerca - foto di Robert ScobleI ministri dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca dei paesi Ue - riuniti a Bruxelles per il Consiglio Competitività - hanno adottato ieri due proposte legislative relative a Horizon 2020, lo strumento che dal 2014 combinerà l'attuale Programma Quadro di Ricerca dell'Ue (FP7), il Programma competitività e innovazione (CIP) e il finanziamento dell'Istituto europeo di innovazione e tecnologia (EIT). Gli accordi riguardano il programma specifico per l'attuazione di Horizon 2020 e il contenuto dell'agenda strategica dell'EIT per il prossimo settennato.

    • Ricerca - foto di SENAI SPAccorciare la distanza tra ricerca e mercato. Questo, secondo Gabriel Crean, vice presidente del gruppo di alto livello sulle tecnologie abilitanti della Commissione europea, dev'essere l'obiettivo prioritario che l'Europa della ricerca deve centrare attraverso il programma Horizon 2020. Se n'è discusso nel corso del workshop "Key enabling technologies: un link tra ricerca pubblica e privata", organizzato a Roma dal Consiglio nazionale delle ricerche e dall'Associazione italiana per la ricerca industriale.

    • Eolico - foto di J. de Vargas La commissione Industria, ricerca ed energia del Parlamento europeo approva lo stanziamento di 6 miliardi di euro per lo sviluppo e la ricerca nel campo delle energie pulite. Fondi che si inquadrano nell'ambito di Horizon 2020, lo strumento che dal 2014 sostituirà il Settimo programma quadro. Secondo le indicazioni degli europarlamentari, il 75% dei fondi per ricerca e sviluppo in campo energetico dovrebbe andare a rinnovabili, efficienza, realizzazione delle reti intelligenti e sistemi di stoccaggio.

    • Cybersecurity - foto di marsmet481In che modo il prossimo programma quadro per la ricerca Horizon 2020 può contribuire alla sicurezza informatica? Attorno a questa domanda, l'Unità Fiducia e sicurezza della Dg Communications Networks Content and Technology (Dg Connect) della Commissione europea ha organizzato a luglio un workshop, di cui oggi pubblica i report. Parallelamente, la Dg lancia una consultazione pubblica, per raccogliere idee e opinioni sugli orientamenti in materia di cybersecurity e privacy da tenere presente nell'ambito del pilastro Societal Challenges di Orizzonte 2020.

    • Donne e scienzaPiù donne nella ricerca per un’Europa più innovativa. E’ questo il ‘motto’ della seconda edizione dell’European Gender Summit 2012, in programma a Bruxelles il 29-30 novembre 2012. All’evento prenderanno parte più di 400 partecipanti, tra rappresentanti istituzionali, accademici ed esperti, che discuteranno il futuro della ricerca nell’Ue, con particolare attenzione alle seguenti iniziative: il programma Horizon 2020, l’European Research Area e Innovation Union.

    • Budget UeUna corsia preferenziale per le piccole e medie imprese nell'ambito del prossimo programma quadro di ricerca e innovazione Horizon 2020. Una corsia che permetta, in particolare, di rendere più semplice l'accesso ai fondi comunitari e alle forme di finanziamento. Ad approvarla, i ministri dell'Istruzione dell'Unione europea. Obiettivo: creare opportunità di crescita e potenziare l'impiego di nuove tecnologie nelle imprese di dimensioni ridotte.

    • ricerca fonte ECLa ricerca che verrà. Scienziati, imprese e poli universitari hanno tempo fino all'11 novembre 2012 per partecipare alla consultazione pubblica lanciata dal ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Francesco Profumo per raccogliere idee e proposte che confluiranno, entro la fine dell'anno, in Horizon 2020 Italy, il "manifesto" della ricerca italiana per i prossimi anni.

    • LaboratorioLa commissione Ambiente del Parlamento europeo approva Horizon 2020, il nuovo programma per la ricerca e l'innovazione in Europa, che dal 2014 sostituirà i Programmi Quadro di ricerca dell'Ue. Numerose le modifiche apportate al testo iniziale proposto dalla Commissione europea dagli eurodeputati - fa sapere il relatore ombra per il gruppo S&D Vittorio Prodi -, che chiedono anche di aumentare le risorse destinate al programma.

    • Provette - foto di DottkimIn arrivo 8,1 miliardi di euro per la ricerca. Ha un budget importante l'ultimo bando annuale della Commissione europea a valere sul Settimo programma quadro. 52 inviti a presentare proposte, che saranno pubblicati dal 10 luglio, cui si aggiungeranno i bandi relativi ad Agenda digitale e Ict, la cui pubblicazione è prevista per ottobre. Da Roma a Bruxelles, una giornata dedicata alle possibilità offerte dall'Europa in vista di Horizon 2020, il programma quadro dedicato a ricerca e innovazione che prenderà avvio dal 2014.

    • Mario Calderini - foto profilo facebook Mario CalderiniSmart specialisation strategy, Horizon 2020 e fondi strutturali. Tre ingredienti che, se mescolati correttamente, dovrebbero condurre allo sviluppo della ricerca e dell'innovazione in Europa. L'Italia? Non può certo vantare una posizione di vantaggio rispetto agli altri paesi Ue: da un lato la difficoltà cronica di utilizzo dei fondi comunitari, dall'altro un rapporto non certo ottimo con l'innovazione. “Dobbiamo ricostruire pezzo a pezzo una strategia nazionale”, ha dichiarato Mario Calderini, consigliere scientifico del ministro dell'Istruzione, università e ricerca Francesco Profumo, intervistato da Fasi.biz.

    • Horizon 2020 - logo Horizon 2020L'orizzonte? A meno di due anni di distanza. Per essere precisi, lo raggiungeremo all'inizio del 2014, quando prenderà avvio il nuovo programma quadro di ricerca e innovazione dell'Unione. Il nome, Horizon 2020, dà l'idea della vastità. In effetti, vasti sono i campi che il programma ingloba al suo interno, dalle eccellenze scientifiche alla competitività industriale, e ampia è anche la portata economica: 80 miliardi di euro. Una rassegna di articoli per capire Horizon.

    • Francesco Profumo - Credit © European Union, 2012Un programma da un miliardo di euro per sostenere la ricerca e l'innovazione. Lo ha annunciato il ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Francesco Profumo nel corso del Consiglio Competitività, riunito per discutere di Horizon 2020, il programma che dal 2014 integrerà in un'unica cornice i finanziamenti europei alla ricerca. Semplificazione, allineamento dei programmi di ricerca nazionali a quelli europei e interventi per le piccole e medie imprese. Queste le linee guida indicate dal ministro.

    • Research Lab - foto di UPSemplificazione: è questa la parola chiave di Horizon 2020, il programma comunitario destinato alle attività di ricerca e innovazione che, nel prossimo settennato, andrà ad accorpare in un unico strumento di finanziamento il Settimo Programma Quadro per la ricerca e lo sviluppo, il Programma Quadro per la Competitività e l’Innovazione e l’Istituto Europeo per l’Innovazione e la Tecnologia. A ricordarlo è la Newsletter del Financial Helpdesk della Commissione europea.

    • Reattore nucleare - foto di RamaQuale sarà il futuro finanziario di ITER (International thermonuclear experimental reactor) il progetto europeo per la fusione nucleare? Dopo il no della Commissione europea all'inclusione di ITER nel quadro finanziario pluriennale (MFF) 2014-2020, prosegue il dibattito istituzionale sulle modalità di finanziamento del progetto avviato nel 2007 e costato fino ad ora 16 miliardi di euro.

    • Máire Geoghegan-Quinn - Credit © European Union, 2011Eccellenze scientifiche, competitività e sfide sociali. Ecco le parole d'ordine di Horizon 2020, il programma da ottanta miliardi di euro della Commissione Europea per il 2014-2020, nato dalla convergenza fra il Settimo Programma Quadro di Ricerca (7PQ), il Programma Innovazione e Competitività (CIP) e l'Istituto per l'innovazione e la tecnologia (IET). Ma non solo.

    • Commissaria Geoghegan Quinn - Credit © European Union, 2011Il commissario europeo Máire Geoghegan-Quinn presenterà il 30 novembre prossimo il nuovo piano per la ricerca e l’innovazione nell'UE per il periodo 2014-2020, che andrà ad integrare in un'unica cornice gli attuali strumenti di finanziamento: il Settimo Programma Quadro di Ricerca(7PQ), il Programma Innovazione e Competitività (CIP) e l'Istituto per l'innovazione e la tecnologia (IET). Se ne conoscono il nome, Horizon 2020, e la portata: ottanta miliardi di euro. Ventisei in più rispetto alla programmazione 2007-2013.

    • Europe flag - foto di S. Solberg J.E’ acceso il dibattito intorno a Horizon 2020, il sistema di finanziamento integrato per le attività di ricerca, promosso dalla Commissione europea nell’ambito del Quadro finanziario pluriennale 2014-2020. La strategia prevede di includere nuovi strumenti di finanziamento destinati alle piccole e medie imprese europee, ma vi sono ancora molti dubbi circa gli aspetti più tecnici del programma.

    • laboratorio - autore: WalkermaIl nuovo programma quadro per la ricerca e l’innovazione, Horizon 2020, viaggia verso una definizione. Stamattina a Roma, presso la sede della Rappresentanza della Commissione europea, sono stati presentati i primi risultati della consultazione bandita dalla Commissione sull’Agenda per l’innovazione. E sono arrivate le prime indicazioni per il nuovo programma.

    • Innovazione - European commission creditE' Horizon 2020 il nome del nuovo Programma UE di ricerca e innovazione che sarà proposto entro la fine dell'anno alla Commissione europea. Il nome è stato selezionato grazie al concorso comunitario Dategli un nome!, aperto lo scorso marzo, con cui sono stati raccolti circa 1.600 contributi.

    • Finanziamenti ricercaDal MIUR 6,5 milioni di euro per attrarre i ricercatori vincitori di borse ERC nelle Università e negli enti pubblici di ricerca italiani.

      ERC - Consolidator grant, bando UE per ricercatori esperti

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.