Accesso Iscriviti

Accesso

Accedi con uno dei tuoi account social...

...o con il tuo account FASI.biz

FASI.biz

Denaro - immagine di ProducerFinanziamenti a tasso agevolato in arrivo per le pmi venete, grazie allo stanziamento di 23 milioni di euro da parte di Veneto Sviluppo – l’agenzia per lo sviluppo della Regione Veneto. La decisione, approvata il 1° agosto, è la prima deliberata dal comitato esecutivo sotto la guidata dal neo-presidente Giorgio Grosso.

I fondi stanziati serviranno a sostenere a 87 piccole e medie imprese venete. La ‘quota fondo’ – l’ammontare delle risorse pubbliche erogate alle - è pari a 10 milioni di euro.

Con questo provvedimento, ha sottolineato Grosso si intende ridurre ulteriormente le “tempistiche verso le richieste che provengono dalle aziende, sia in termini di risposta operativa che di erogazione dei finanziamenti”.

L’intervento del nuovo CdA di Veneto Sviluppo è stato approvato anche dal presidente della Regione, Luca Zaia. Si tratta di un provvedimento “ben tarato sulle reali esigenze delle nostre pmi, il principale obiettivo che da tempo ho indicato come mission strategica della finanziaria regionale: operare in aiuto delle pmi che in questa fase hanno assoluto bisogno di liquidità”.

“Questa – ha aggiunto Zaia – è la strada giusta da percorrere: essere concretamente al fianco degli imprenditori veneti che combattono per fronteggiare una grave crisi e che vanno sostenuti, in ogni modo possibile, nel trovare risposte incisive alle loro necessità”.

L’intervento, ha concluso il presidente, garantirà agli imprenditori “una consistente iniezione di liquidità”.