Accesso Iscriviti

Accesso

Accedi con uno dei tuoi account social...

...o con il tuo account FASI.biz

FASI.biz

Teatro - foto di BonjoisavoIn attuazione della L.R. n. 13 del 5 luglio 1999, la Regione ha approvato il programma contenente gli obiettivi, le azioni prioritarie e le procedure di accesso ai finanziamenti regionali per lo spettacolo per il triennio 2012-2014. Le risorse stanziate ammontano a oltre 8,4 milioni di euro.

Il programma ha l'obiettivo di promuovere, innovare e diversificare le attività regionali nel settore dello spettacolo e di ampliare il pubblico, con particolare riferimento alle nuove generazioni.

In particolare la Regione individua come azioni prioritarie:

  • le attività di produzione e distribuzione di spettacoli di elevata qualità artistica e culturale;
  • l’organizzazione di rassegne e festival in ogni ambito dello spettacolo;
  • le iniziative di comunicazione, informazione, formazione e ampliamento del pubblico;
  • la promozione delle differenti forme di espressione artistica contemporanea e dell'attività creativa dei nuovi autori;
  • le iniziative che consentano l'operatività, nei centri medi e piccoli, di teatri, cinema-teatri, auditorium e sale da concerto;
  • le attività finalizzate al sostegno della produzione e della fruizione dei giovani.

La realizzazione di tali obiettivi passa attraverso specifici strumenti di negoziazione con i soggetti interessati, pubblici e privati, anche attraverso Convenzioni e Accordi con le Province, cui viene affidata la gestione delle risorse pari, per il triennio 2012-2014, a 8.483.000 euro.
A questi fondi, il cui accesso sarà disciplinato da un apposito avviso pubblico di prossima approvazione da parte della Giunta regionale, si aggiungeranno ulteriori disponibilità da individuare nel bilancio regionale per sostenere le spese d'investimento.

Links

Programma regionale in materia di spettacolo 2012-2012 - BUR n. 21. del 1.2.2012 (p. 8)